Tradizioni – Fora Febraro che marso xe' qua


 

Buon capodanno Veneto a tutti!

 

batimarso11Il capodanno veneto, fissato il 1 marzo, era una festività ufficiale della Serenissima Repubblica. L’uso di fissare l’inizio dell’anno in corrispondenza dell’inizio della primavera e del risveglio naturale della vita era pratica arcaica molto diffusa e riscontrabile anche in altri calendari, come nel caso del capodanno cinese.
La tradizione del capodanno veneto tuttora sopravvive nelle tradizioni di alcune zone della pedemontana berica, dell’altopiano di Asiago e in varie feste locali del Trevigiano e del Padovano, che la ricordano con l’usanza del Bruza Marzo (o Bati Marzo o ciamar Marzo), che significa risvegliare l’anno nuovo. In certe zone si offre tutt’oggi lo spettacolo di grandi falò per propiziare l’anno nuovo, in altre, come a Valdagno nella valle dell’Agno in provincia di Vicenza, si fa “Fora Febraro” con i “sciòchi col carburo” (botti provocati facendo scoppiare l’acetilene, prodotta unendo il carburo con l’acqua) e i bimbi girano per le strade battendo su pentole e coperchi, o trascinando in bicicletta o a piedi lattine vuote: il rumore scaccia il freddo Febbraio.

Queste informazioni sono state estratte da Wikipedia, ma per chi vuole, le può trovare anche su Wikipedia in lingua Veneta.


Ecco una poesia che racconta questa tradizione.

batimarzo2Fora Febraro che Marso xe’ qua
Coerci e bussolotti
pegnate e antiani roti
in man de sti bociasse
funziona da grancasse.
I pesta che i va’ in vento
el core xe’ contento
che ringraziando Iddio
l’inverno xe’ finio
verzemo le finestre
levemo le coerte
le moneghe e fogare
mandemo a far… lustrare,
metemo via le maje,
pastrani e pelicciotti,
no ste’ dirghe canaje,
se i rompe i… bussolotti.
I ciama Primavera
resuscita la tera
co’ la stajon novela
la vita xe’ piu’ bela.
la_storia_del_batimarsoAl Sol primaverile
ghe demo el benvenuto
e anca “el Campanile”
se unisse nel saluto.



Per gli amanti di facebook c’è una pagina relativa a questo argomento: www.facebook.com/forafebraro

Invece per tutti i bambini …
…ecco un divertente libretto da leggere on-line che narra la storia di Carletto e di Pio e Pioppa.

Per leggere il libretto clicca con il mouse sull’immagine qui sotto

{source}
<div style=”text-align: center;”><div style=”font-weight: bold;”><a href=”http://it.calameo.com/read/00115013828540cb2060e”>La storia di Batimarso</a></div><div style=”padding-top: 8px;”><object id=”calameo-mini-00115013828540cb2060e” classid=”clsid:D27CDB6E-AE6D-11cf-96B8-444553540000″ width=”240″ height=”147″><param name=”movie” value=”http://v.calameo.com/2.3/cmini.swf?bkcode=00115013828540cb2060e&langid=it&clickTo=view&clickTarget=_blank&autoFlip=0&showArrows=1&page=1″ /><param name=”wmode” value=”transparent” /><param name=”allowscriptaccess” value=”always” /><param name=”allowfullscreen” value=”true” /><param name=”swfversion” value=”9.0.45.0″ /><!–[if !IE]>–><object id=”calameo-mini-inner-00115013828540cb2060e” type=”application/x-shockwave-flash” data=”http://v.calameo.com/2.3/cmini.swf?bkcode=00115013828540cb2060e&langid=it&clickTo=view&clickTarget=_blank&autoFlip=0&showArrows=1&page=1″ width=”240″ height=”147″><!–<![endif]–><param name=”quality” value=”high” /><param name=”wmode” value=”transparent” /><param name=”swfversion” value=”9.0.45.0″ /><param name=”allowscriptaccess” value=”always” /><param name=”allowfullscreen” value=”true” /><script type=”text/javascript” src=”http://s1.calameoassets.com/calameo-v4/widgets/loader/cloader.js”></script><!–[if !IE]>–></object><!–<![endif]–></object></div></div>
{/source}

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.