Bacino Squaranto. Il 19 e 20 febbraio a Venezia si decide


 

Squaranto, il progetto c'è già «Ora la Regione trovi i fondi»

 

 

L'Arena 12 Febbraio 2014

"torta2.gif"

SAN MARTINO BUON ALBERGO. La soluzione del consigliere Pd per mettere in sicurezza i torrenti tra Mizzole e Pigozzo

 

Squaranto, il progetto c'è già «Ora la Regione trovi i fondi»

 

Bonfante: «Nel piano triennale delle opere non c'è riferimento al bacino di laminazione ma Venezia può inserirlo nell'elenco dei futuri lavori pubblici»

 

Vittorio Zambaldo

 

La realizzazione di un bacino di laminazione e la rimessa in funzione o integrazione di una serie di briglie esistenti sull'alveo del torrente Squaranto è il progetto, il cui costo è stato stimato in due milioni e mezzo di euro, che l'Autorità di bacino del fiume Adige ha già adottato come variante il 9 novembre 2012 al Piano di stralcio per la tutela dal rischio idrogeologico del bacino del fiume Adige. La relazione che accompagna il progetto si propone di illustrare questi elementi: l'individuazione e la perimetrazione di aree di pericolosità idraulica nel sistema dei corsi d'acqua Squaranto e Fibbio; l'inserimento delle disposizioni per adeguare le previsioni delle norme di attuazione del piano; l'integrazione del piano stralcio per la tutela dal rischio idrogeologico del baci no idrografico del fiume Adige con l'individuazione e perimetrazione dei territori interessati da allagamento. È un progetto approvato dal comitato tecnico nel giugno 2012 e adottato dall'Autorità di bacino il novembre successivo ma fermo perché il costo sarebbe di 9 milioni di euro e i soldi sarebbero bloccati dal piano di stabilità, secondo quanto riferito agli amministratori sanmartinesi nel vertice in Regione con l'assessore Maurizio Conte. Il piano precede quindi l'alluvione di Montorio e San Martino Buon Albergo dello scorso maggio e se fosse stato messo in opera da subito, dopo la sua adozione, si sarebbero mitigate alcuni condizioni di rischio con misure di carattere preventivo che il piano indica chiaramente. La soluzione proposta è «la realizzazione di un idoneo volume di invaso per la laminazione delle piene… con opere in grado di trattenere a monte anche il materiale solido e flottante trasportato dalla corrente», com'è nella relazione. Il progetto individua anche le diverse zone di attenzione «caratterizzate da possibili condizioni di pericolo cui non è ancora stato associato alcuna classe di pericolosità». Per questo una cartina accompagna la relazione indicando quattro zone : da PI (zone a moderata pericolosità idraulica) a P4, zone a pericolosità elevata. «Dopo la scoperta che nel piano regionale triennale delle opere 2013-15 non c'era accenno a questo progetto per lo Squaranto e il Fibbio», rileva il consigliere regionale del Partito democratico Franco Bonfante, «sono andato alla ricerca della documentazione e ho preparato un emendamento, presentato in Regione a novembre, a firma del vicepresidente deUa commissione Ambiente, Gaudio Niero». Nell'emendamento si chiede che «nel programma triennale 2013-15, ed elenco annuale dei lavori pubblici di competenza regionale per il terzo stralcio del 2015, sia inserita la realizzazione del bacino di laminazione sul torrente Squaranto tra Mizzole e Pigozzo, per 2,5 milioni di euro». «Di questo avevo parlato in un incontro a Montorio (Cronaca e video della serata) , presenti anche gli assessori Corsi per Verona e De Santi per San Martino, chiedendo ad entrambi di collaborare al progetto, disposto anche a ritirare il mio emendamento per firmarne uno presentato da loro con la stessa finalità. So bene che ci sono problemi finanziari in Regione», prosegue Bonfante, «ma il bilancio annuale è di 13 miliardi di euro: qui si parla di 2,5 milioni, una cifra affrontabile. Intanto si può inserire il progetto nell'elenco delle opere finanziabili, in attesa di avere la disponibilità economica». È intanto confermato che nel Consiglio del 19 e 20 febbraio è inserito fra i primi punti all'ordine del giorno anche il piano triennale delle opere pubbliche. Si voterà quindi l'emendamento presentato dal Pd per il bacino dello Squaranto.

 

 


 

 

 

BACINO DI LAMINAZIONE – L’invito rivolto alle istituzioni dall’amministrazione comunale di San Martino Buon Albergo, di operare tutti nella stessa direzione per realizzare il bacino di laminazione, al fine di prevenire altre piene dello Squaranto e per mettere in sicurezza il territorio di San Martino Buon Albergo, sta dando i suoi frutti.

Come affermato dal vicesindaco Franco De Santi nel corso di una riunione sull’alluvione, avvenuta a Montorio lo scorso dicembre, “su queste questioni non bisogna guardare al colore politico, occorre avviare un percorso comune dato che è la Regione che deve prendersi carico di risolvere il problema, visto che il consorzio Alta Pianura Veneta sembra non abbia la disponibilità economica necessaria ad affrontare questo tipo di intervento”.

Occorre sensibilizzare ulteriormente la Regione affinchè l’intervento venga inserito all’interno delle opere triennali con la copertura economica. L’assessore alle Manutenzioni e all’Ecologia Mauro Gaspari in questi giorni ha chiesto al consorzio – responsabile delle opere pubbliche di bonifica, delle opere idrauliche e delle opere relative ai corsi d'acqua – di presentare ufficialmente i due progetti relativi al bacino di laminazione durante un incontro tecnico a cui verranno invitati il Comune di Verona, il presidente dell’Ottava Circoscrizione e i rappresentanti dei comitati civici locali. Il passo successivo sarà quello di organizzare un’assemblea pubblica, vi terremo al più presto aggiornati.

 

 


 

{source}
<div id="fb-root"></div> <script>(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "//connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }
(document, 'script', 'facebook-jssdk'));</script>
<div class="fb-post" data-href="https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=10203269052752750&amp;id=183333585042958" data-width="466"><div class="fb-xfbml-parse-ignore"><a href="https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=10203269052752750&amp;id=183333585042958">Pubblicazione</a> di <a href="https://www.facebook.com/pages/Comune-di-San-Martino-Buon-Albergo/183333585042958">Comune di San Martino Buon Albergo</a>.</div></div>

{/source}

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.