L’arte racconta i quartieri 2016


dall_oca_bianca2Concorso di pittura, scultura e grafica ‘L’arte racconta i quartieri’

Sono aperte fino al 27 maggio le iscrizioni per partecipare al concorso di pittura, scultura e grafica ‘L’arte racconta i quartieri’ sul tema ‘La riscoperta dei quartieri veronesi dove convivono trasformazioni urbane, prodotti della terra e tradizioni culinarie diverse’, organizzato dal Decentramento del Comune di Verona in collaborazione con UNCI Unione Nazionale Cavalieri d’Italia – Associazione di Promozione Sociale, con il sostegno di Fondazione Cattolica Assicurazioni.

“Gli artisti – ha spiegato Lella – sono invitati a fornire analisi ed interpretazioni di aspetti caratteristici dei diversi quartieri cittadini, fonti di risorse ambientali e storiche spesso ignorate. Gli artisti selezionati esporranno in Gran Guardia e tra questi verranno designati, per entrambe le categorie, i vincitori, ovvero coloro che meglio avranno rappresentato le otto circoscrizioni.”

La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a tutti coloro che abbiano compiuto i 18 anni, siano residenti o domiciliati a Verona e provincia o che abbiano frequentato corsi d’arte delle Circoscrizioni di Verona, scuole d’arte o che siano iscritti ad associazioni culturali veronesi.
Sono previste due diverse categorie di partecipazione: artisti esordienti (allievi di scuole d’arte, artisti di recente formazione, prime esperienze in campo artistico) e artisti esperti (artisti con attività già accreditata attraverso mostre personali e cataloghi, insegnanti d’arte, artisti professionisti). Si accettano anche ceramiche e intarsi in legno purché a pannello. Per le opere di pittura e grafica le misure consentite sono non superiori a 50×70 cm e non inferiori a 40×50 cm, cornice esclusa. Le sculture dovranno rientrare nelle misure di 30 x 30 cm con altezza massima 50 cm. Una commissione istituita dalla Società di Belle Arti di Verona selezionerà le opere per la mostra finale che si terrà nel Palazzo della Gran Guardia dal 16 al 21 settembre.

I vincitori del concorso saranno invitati ad esporre in sala Birolli rispettivamente in due mostre organizzate dall’Assessorato al Decentramento. Ogni artista potrà partecipare con la fotografia di una sola opera recante sul retro titolo, misure e tecnica dell’opera, con allegata la scheda di partecipazione al concorso compilata in tutte le sue parti. Il tutto si dovrà far pervenire per posta oppure consegnare a mano (in questo caso da lunedì 9 a venerdì 27 maggio dalle 11 alle 13) al Comune di Verona, Unità Decentramento – Servizi Progettuali Culturali per i Quartieri, Piazza Mura Gallieno 3, 37121 Verona.

Per informazioni è possibile chiamare i numeri 045 8078950/27/29 dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 13 oppure scrivere all’indirizzo mail decentramento@comune.verona.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.