Street Art – Lezione 3 – Gli imbianchini: rulli e pennelli


Terza lezione di Street – art: le tecniche tradizionali servono sempre 

street_art_3_lezione_04Siamo alla fase conclusiva!

Dopo Spray, stencil e sagome, nella terza lezione arrivano le tecniche tradizionali con rulli e pennelli. E' fondamentale conoscere a fondo anche queste tecniche per un artista di Street – Art. Mescolare colori e stenderli con pennelli e rulli serve per creare lo sfondo sul quale l'artista esprime con la fantasia le proprie idee.

Nella terza lezione i giovani partecipanti hanno realizzato controllati dall'occhio attento di Pablo lo sfondo dell'opera costituita da prati verdi e cielo azzurro.

Sembra facile, ma attenzione a pressione esercitata sul rullo e dolcezza di polso. In agguato ci sono sempre le gocce di colore che, quando meno te lo aspetti, scendolo lungo tutta la parete.

Superato anche questo ultimo scoglio, ora tutti pronti per la fase finale.

Sabato prossimo 21 maggio 2016 ore 17.00 Lezione conclusiva. Lo sfondo andrà riempito e l'opera completata. I giovani praticanti indosseranno nuovamente,occhiali e mascherine pronti per gli spuzzi finali.

 

Circolo NOI Parrocchia Montorio – Piazza delle Penne Nere .

 

Il Circolo NOI Montorio dice NO alla pittura vandalica.

 

Alberto e Roberto

 

Per informazioni ed iscrizioni: vr046@noiverona.com

street_art_3_lezione_01street_art_3_lezione_02street_art_3_lezione_03street_art_3_lezione_05street_art_3_lezione_06street_art_3_lezione_07

gallery

muro_finale_bo

 


L'articolo de L'Arena di Verona del 25 aprile 2015

L'INIZIATIVA. Una decina di giovani tra i 12 e i 18 anni seguono il corso del Circolo Noi di Montorio
Lo spray diventa un'arte per combattere il vandalismo
I promotori: «L'attività pratica è preceduta da istruzioni di diritto»

lunedì 25 aprile 2016 CRONACA, pagina 13

Una decina di ragazzi imparano come impugnare la bomboletta spry per abbellire gli spazi urbani, evitando di scivolare in atti di vandalismo.È questo la proposta che sta alla base del corso di Street Art promosso dal Circolo Noi della parrocchia di Montoriodove, sabato pomeriggio, sette giovanissimi, tra i 12 e i 18 anni, hanno indossato mascherine e occhiali per iniziare ad apprendere le tecniche di pittura su muro.L'insegnante è il writer Pablo Manuel Nunez Denis, già esecutore del murale all'interno del cortile della scuola dell'infanzia Regina Margherita del rione a est di Verona, e di un'altra opera nel perimetro del campo da calcio della parrocchia del Cristo Risorto a San Giovanni Lupatoto.«L'attività pratica è stata introdotta da una breve infarinatura su aspetti di diritto civile e penale, per spiegare ai giovani che lasciare scritte e segni su monumenti o abitazioni private può portare a conseguenze pesanti anche per i minorenni», spiega Alberto Speciale, promotore del corso insieme a Roberto Rubele, entrambi del direttivo del Circolo Noi.«"A Montorio, come nel resto della città, dobbiamo spesso fare i conti con atti di vandalismo relativi a chi ama imbrattare i muri, e per questo abbiamo intercettato dei volontari che fossero disposti a diventare dei testimoni positivi della pratica di street art. La parrocchia ci concederà probabilmente ancora più spazio, oltre al muro del cortile, ma il prossimo passo sarà coinvolgere la circoscrizione perché individui edifici abbandonati e muri da mettere a disposizione dei ragazzi».In questo primo appuntamento i partecipanti, a cui se ne aggiungeranno altri due, hanno preso dimestichezza con pareti e bombolette, poi, nei prossimi sabato di maggio, svilupperanno il progetto definitivo prima su carta e poi direttamente sul muro.Conclude Speciale: «Come linee guida chiediamo che siano realizzati il castello e le risorgive di Montorio, i profili dei ragazzi stessi con un auto-disegno e altre immagini di pace e amicizia che siano in linea con i valori del circolo e con l'anno della misericordia, per il resto invitiamo i ragazzi a mettere in moto la loro creatività e a fare le loro proposte che valuteremo insieme».oC.BAZ.
 

corso_street_art_23aprile2016

 


NOI montorioOgnuno di noi nella propria vita lascia una traccia di sè, con il proprio stile di vita, gli ideali in cui crede, i propri talenti, gli obiettivi che si prefigge  …

Anche NOI con VOI bambini, ragazzi, adolescenti e giovani abbiamo il desiderio di pensare assieme al NOI che vorremmo, mettendo insieme tutte le nostre "tracce, impronte" per testimoniare la bellezza di esserci, dello stare bene assieme in un contesto sereno e costruttivo, etc.

Venite anche VOI  il sabato sera al Circolo NOI per giocare assieme, ascoltare musica, bere una coca cola assieme e per lasciare su un grande murales di carta un pensiero, un disegno, sul NOI CHE VORREI …

Vi aspettiamo tutti/e perchè il NOI ha senso se ci sarete anche VOI.

Salone Circolo Noi di Montorio – Parrocchia di Montorio

Il Circolo NOi orari di apertura:

Circolo Noi è aperto tutte le settimane la domenica sera (ore SPAZIO YOUNG ore 20.30-23) per gli adolescenti e giovani e  il sabato sera SPAZIO JUNIOR (ore 20.30-23) per i genitori e i bambini/ragazzi.

Un grazie speciale a tutti i genitori che hanno dato la loro disponibilità per la turnazione e a tutti coloro che vorranno aggiungersi.

 

il_noi_che_vorrei2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.