IL MOVIMENTO 5 STELLE INFORMA: Benvenuto GLIFOSATE


Pubblichiamo di seguito la lettera inviata in redazione del consigliere di Circoscrizione 8^ Marco Martini del Movimento 5 Stelle

IL MOVIMENTO 5 STELLE INFORMA

Benvenuto GLIFOSATE

diserbanteBuon giorno Montorio,
dopo tanta attesa, è finalmente arrivato anche da noi il GLIFOSATE.

Ne sentivamo tutti la sua mancanza dopo il gran parlare degli ultimi giorni sul quotidiano cittadino sul quale il nostro " amato " sindaco difendeva a spada tratta questo PERICOLOSISSIMO diserbante che AMIA in questi giorni sta largamente cospargendo in tutta la città.
Con grande soddisfazione per i cittadini di Montorio, che non nego cominciavano ad invidiare gli altri quartieri così tanto beneficiati da
tanta magnanimità, abbiamo visto i manifestini appesi sui pali della luce che annunciavano candidamente " ATTENZIONE, STATE ALLA LARGA PER 24 ORE, STIAMO IRRORANDO CON GLIFOSATE, GRAZIE PER LA COLLABORAZIONE".
Non fa male, dice Flavio Tosi, non è più CANCEROGENO come sembrava.

Cari cittadini, potete stare tranquilli. Basta che state in casa 24 ore o magari camminiate a un metro da terra così non ve lo portate a casa.
Ma, CANCEROGENO o NO, caro SINDACO ( non so come lei abbia potuto svolgere nell'interesse dei cittadini l'assessore regionale alla SANITA' ed essere SINDACO responsabilmente visto che LEI è il responsabile della salute dei suoi cittadini quando di medicina non sa nulla, IO MAGARI SI VISTO CHE SONO MEDICO), cancerogeno o no, POCO IMPORTA, tanto uno più o uno meno, di agenti cancerogeni ne abbiamo centinaia.
INFATTI, volevo porre all'attenzione dei miei compaesani montoriesi i risultati di una recente ricerca su possibili effetti del GLICOSATE sul nostro pancino. SI, PERCHè SEMBRA CHE CI SIANO GROSSE CORRELAZIONI TRA ESSO E LA CELIACHIA. In base ai dati di questa ricerca, è molto probabile che la celiachia abbia origine dall'utilizzo del diserbante e/o disseccante totale glifosate e dalla relativa ingestione di residui più che dalla presenza di glutine nella farina stessa e che l'intolleranza al glutine sia una conseguenza piuttosto che la vera causa della malattia. Mi spiego.

Secondo questo studio, la malattia celiaca è associata a squilibri nei batteri intestinali che possono essere completamente spiegati dagli
effetti noti del glifosato sui batteri intestinali, tra cui la riduzione dei Lactobacilli e dei Bifidobateri da un lato e da una sovracrescita
del C. difficilis e Desulfovibrio dall'altro. Questo squilibrio della nostra utilissima flora batterica intestinale causerebbe una alterata
decomposizione del GLUTINE e dei FITATI con conseguente formazione di anticorpi Anti-transglutaminasi, alterazione della chelazione di
minerali utili e malattia auto-immune della tiroide. Produzione di INDOLO, PARA CRESOLO con tossicità renale e di IDROGENO SOLFORATO con infiammazione del colon.
ANCORA. il glifosate causerebbe alterazione dei nostri enzimi digestivi come LIPASI, PROTEASI, AMILASI con ovvi disturbi digestivi e la distruzione della mucosa intestinale simile a quella della celiachia.
ANCORA. Il glifosate altera il funzionamento del citocromo P450 indispensabile nella detossificazione di tossine ambientali,
nell'attivazione della vitamina D3, nel catabolismo della vitamina A.
Anche carenze di ferro, cobalto, molibdeno, rame e altri metalli rari associati alla malattia celiaca possono essere attribuiti alla forte
capacità di glifosato di chelare questi elementi. Analogamente, deficit di triptofano, tirosina, metionina e selenometionina associati alla malattia celiaca corrispondono alla capacità nota del glifosato di esaurire questi aminoacidi. I ricercatori sottolineano inoltre che i
pazienti con malattia celiaca presentano un rischio più elevato di sviluppare il Linfoma non-Hodgkin, malattia che è stata anche associata
all'esposizione al glifosato. Inoltre, essi sostengono che problemi riproduttivi associati alla malattia celiaca, come l'infertilità,
aborti e la nascita di bambini con malformazioni possono essere spiegati dal glifosato.
ANCORA. Carenza di Cobalto che causa malattie neurodegenerative, alterazione della sintesi delle proteine, patologie cardiache.
Carenza di Molibdeno che causa danno al DNA, carenza di Ferro con anemia.
ANCORA. Inattivazione della Vit D3 con osteoporosi e mancata protezione verso i tumori. Carenza di TRIPTOFANO ( un amminoacido)  con depressioni, nausea, diarrea.

ANCORA CARO SINDACO???????certo. Ma mi fermo qui ma le patologie sono ancora tante.
Vorrei però ricordarle che in seguito ad una mozione del M5 stelle votata all'unanimità in varie circoscrizioni nella quale si chiedeva
espressamente ed in maniera molto circostanziata di BANDIRE IL GLIFOSATE DAL COMUNE DI VERONA, lei, da buon padre di famiglia come deve essere un sindaco, ha considerato meno del 2 di spade con briscola a coppe. E I CITTADINI RINGRAZIANO. Una tiratina di orecchi però è dovuta anche ai presidenti delle Circoscrizioni che hanno votato contro il glifosate. Mi sarei aspettato una loro presa di posizione energica vedendo il camion dell'AMIA diffondere a pioggia glifosate nei vari quartieri, magari chiedendo un appuntamento  a Palazzo Barbieri per far valere la volontà delle circoscoscrizioni e del popolo che esse rappresentano.

GRAZIE SIGNOR SINDACO


Dott. Marco Martini consigliere M5stelle 8va Circoscrizione.

 

Articoli correlati

Piazza Isolo, diserbante il giorno del mercato bio – 12/5/2015

Fuorilegge i diserbanti nei giardini, ma l'uso è frequente – 27/04/2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.