Scorre il progno Squaranto: telecamera ko – briglia perfetta – 8 giugno 2016


Il progno Squaranto scorre. Al Confin la telecamera non funziona. La briglia blocca il materiale solido.

telecamera_squaranto_ko

La forte pioggia che si è abbattuta sull'est Veronese nelle ultime ore ha fatto innalzare in modo preoccupante il livello di alcuni torrenti. Il Comune di San Martino a l'8ª Circoscrizione di Verona hanno deciso di chiudere in via precauzionale la strada tra via Segheria e ponte sul Fibbio a Ferrazze. La polizia municipale è intervenuta a Pigozzo si è registrato uno smottamento in via Squaranto con preoccupanti crepe sull'asfalto. 

Grande peroccupazione per il torrente Squaranto e il fiume Fibbio.

La telecamera messa in funzione nel Febbraio 2016, in località Confin, in via Quercia 8, appositamente per osservare e controllare le ondate di piena del progno non è accessibile.

Ecco l'indirizzo della pagina internet della telecamera. Oggi 8 giugno 2016 le immagini in diretta non vengono visualizzate come si può osservare dall'immagine sulla destra:

http://213.171.96.200/squaranto/

Il malfunzionamento della webcam era già stato evidenziato e segnalato in data 31 maggio 2016. Ecco la dichiarazione del comandante della polizia Muncipale di Verona Altamura sul quotidiano L'Arena di Verona (8 giugno 2016): «Un fulmine ha bruciato la webcam piazzata in località Confin, ma in attesa di ripararla continueremo a tenere sotto controllo la situazione tutta la notte con tre pattuglie sul posto».

Fortunatamente la briglia a pettine costruita in località Rocchetta Bassa sopra il paese di Pigozzo ha lavorato correttamente bloccando tutto il materiale solido, che nell'esondazione di 3 anni fa ha provocato pericolosi sbarramenti in prossimità di ponti e restringimenti dell'alveo provocando l'esondazione del torrente. Probabilmente anche grazie a questo intervento oggi i danni sono stati limitati.

Ricordiamo che a distanza di 3 anni dall'esondazione di maggio 2013, molte cose sono state fatte, ma altre rimangono ancora da fareCosa è stato fatto e cosa rimane da fare?

Tutto il materiale riguardante le esondazioni del torrente Squaranto è disponibile al seguente indirizzo:

www.montorioveronese.it/esondazione

La briglia in azione – Le foto

Come l'azione della briglia a fessura riduce gli effetti dell'ondata di piena

Tutte le foto

L'invaso a monte della Briglia colmo di acqua portata dallo Squarantobriglia_in_azione_8_giugno_2016_001

Il materiale solido viene trattenuto dalla briglia

briglia_in_azione_8_giugno_2016_002briglia_in_azione_8_giugno_2016_003

L'acqua filtra ma l'onda di piena viene attenuata 

briglia_in_azione_8_giugno_2016_004briglia_in_azione_8_giugno_2016_005

Ecco l'immagine della briglia (fonte: pagina Facebook Comune di San  Martino Buon Albergo).

briglia_in_funzione_8giu_2016_n

La situazione a Ferrazze

Di seguito alcune immagini scattate il giorno 8 giugno 2016 alle 17,40 circa. L'area è stata monitorata dai carabinieri assieme al vice sindaco di San Martino B.A che ha confermato agli abitanti della zona che avrebbero vigilato tutta la notte in quanto prevista pioggia continua. Nella foto gli addetti stanno togliendo il materiale solido che si è fermato a monte delle chiuse: rami di varia misura ma non tronchi che, probabilmetne questa volta stati trattenuti dalla briglia a monte.
I residenti per precauzione hanno comunque installato nelle abitazioni le paratie di legno preparate dopo la scorsa esondazione del 2013 oltre a sacchi di sabbia tenuti a scorta.

Ferrazze_8giu2016_2ferrazze 8giu2016 3

Di seguito alcuni filmati del progno che scorre.

L'arrivo dell'onda del progno in località Ponte Verde – 8 giugno 2016 ore 16.46 – Filmato di Ilenia

Il progno che scorre a Mizzole – 8 giugno 2016 – Filmato di Daniele

Il progno che scorre a Montorio con pneumatico trasportato dalla corrente – 8 giugno 2016 ore 18.00 – Filmato di Roberto ( dopo il passaggio dell'onda di piena)

Il progno a Pigozzo – 8 giugno 2016 – Filmato di Sandro

Il Torrente in località Confin in Valsquaranto

Il filmato di TGVerona

Il giornalista al minuto 1:30 commenta il filmato introducendo due  imprecisioni che è il caso di chiarire:

– la briglia è stata costruita dalla Sezione di difesa idrogeologica e forestale della Regione Veneto (ex Genio Civile) e non dal Comune di San Martino Buon Albergo;

– il sistema di video controllo in tempo reale collegato con la centrale operativa della Polizia municipale non ha funzionato, perchè come dichiarato da il comandante della Polizia Municipale di Verona Altamura la telecamera era fuori servizio a causa di un fulmine probabilmente da fine maggio.

scorre_il_progno_8giu2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.