L’Arena 14/11/2016 – Docce fredde alle scuole Simeoni e Betteloni di Montorio


montorioIMPIANTI SPORTIVI. Alle scuole Simeoni e Betteloni della frazione

Montorio, è allarme per due palestre

Docce fredde, infiltrazioni di acqua, rivestimenti a pezzi: in difficoltà le società Libertas e Novaglie

lunedì 14 novembre 2016 CRONACA, pagina 17 

Qualità, accessibilità e sicurezza sono alcune delle caratteristiche che le palestre dovrebbero assolutamente avere. Scriviamo "dovrebbero" perché da Montorio arriva un grido di allarme e una richiesta di intervento dalle società di pallavolo Libertas Montorio e Novaglie le quali, utilizzando rispettivamente le palestre della scuola media "Simeoni" e della scuole elementare "Betteloni", devono giornalmente convivere con disservizi.I giocatori del Novaglie, che si allenano e giocano alle Betteloni, devono rinunciare a fare la doccia, come loro stessi affermano. «Le prime tre persone riescono a farla calda, gli altri o la fanno fredda o devono andare a casa. Non sappiamo – dicono – se è perché l'impianto è dimensionato male dall'origine, o se c'è stato un problema. L'abbiamo fatto presente alla società guida, la Libertas Montorio e alla circoscrizione, e speriamo che la situazione si risolva. «Fino all'altro ieri, inoltre, c'era un problema legato all'impianto di illuminazione che però è stato risolto, con la sostituzione di tutti i neon. Come afferma il presidente dell'ottava circoscrizione, Dino Andreoli, «cerchiamo di intervenire in base anche alle possibilità economiche. Riguardo al problema della caldaia, è responsabile l'azienda Cofely che ha l'appalto. Avevamo ricevuto una segnalazione in merito e mi impegnerò a controllare se è stata presa in carico».La situazione è ben peggiore alle scuole Simeoni, come descritto dai dirigenti della Libertas Montorio. «Quando piove – dicono – entra acqua nel corridoio, gli spogliatoi sono ormai fatiscenti per non parlare dei bagni che sono inutilizzabili e del rivestimento interno della palestra che perde pezzi. A fine agosto l'assessore Bozza, in occasione del Green Volley, era venuto di persona, con il coordinatore della commissione sport della circoscrizione Alessandro Zamboni. Speriamo che la situazione si possa risolvere, così come i problemi della palestra di Novaglie dove, quando piove, entra acqua e nel corridoio si è rialzata una parte di pavimento». Pronta la risposta dell'assessore allo sport Alberto Bozza: «In occasione del Green Volley ero andato a vedere la situazione della palestra alle scuole Simeoni. Successivamente ne ho parlato in giunta con il sindaco Tosi e l'assessore all'edilizia scolastica Alberto Benetti, dal momento che la struttura fa parte del plesso scolastico. È stato incaricato un tecnico comunale dell'edilizia sportiva – prosegue – che ha fatto un sopralluogo per quantificare la spesa necessaria per sistemare la palestra. Ora la relazione è in possesso dell'assessore Benetti il quale – aggiunge – verificherà la disponibilità dei fondi per intervenire oppure se si dovrà inserire nella prossima manutenzione. Comunque la situazione è sotto la nostra attenzione e molto presto incontrerò Benetti per capire come procedere».Riguardo alla palestra di Novaglie invece Andreoli afferma: «Infiltrazioni e tinteggiatura fanno parte della manutenzione straordinaria e quindi di competenza di Palazzo Barbieri». Dal quale fanno presente che i regolamenti prevedono che, negli impianti di diretta gestione, le circoscrizioni hanno in carico manutenzione ordinaria e straordinaria fino a 100mila euro.M.HR. 

Di seguito la foto delle docce degli spogliatoi alle scuole Simeoni di Montorio

spogliatoio-simeoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.