Spettacoli teatrali in Circoscrizione 8^


"La Grande Guerra meschina" a Marzana e "La Cameriera brillante"  a Montorio

maschere-teatro-biancheLa Circoscrizione 8^ è lieta di comunicare i prossimi spettacoli teatrali organizzati in collaborazione con alcune associazioni che operano sul territorio:

 

"La Grande Guerra meschina" di Alessandro Anderloni, con Alessandro Anderloni, Raffaella Benetti (canto) e Thomas Sinigaglia (fisarmonica)
– venerdì 2 dicembre 2016 ore 21.00 presso la sala polifunzionale dell'Ospedale di Marzana (ingresso dal laboratorio analisi-piazza Postojalyi)

spettacolo teatrale scritto e interpretato da Alessandro Anderloni, con Raffaella Benetti (canto) e Thomas Sinigaglia(fisarmonica)

In un'ora e mezza di narrazione e canto, questo lavoro teatrale affronta alcuni degli aspetti più controversi e meno conosciuti della Prima Guerra Mondiale: 
quello degli ammutinamenti, delle diserzioni, dell'indisciplina, dell'autolesionismo; con le feroci battute e i cartelli satirici contro le autorità; con le dolorose canzoni di guerra e le disumane condizioni in cui erano costretti a vivere i soldati nelle trincee.

 

"La Cameriera brillante" di Carlo Goldoni, con la Compagnia La Barcaccia 
– venerdì 9 dicembre 2016 ore 21.00 presso il Circolo 1° Maggio (v. Lanificio, 60) a Montorio.

Spettacolo teatrale della compagnia LA BARCACCIA di Roberto Puliero,
con Natalia Psenita, Claudia Ferrari, Sara Turata, Kety Mazzi, Roberto Puliero, Davide Cegan, Giuseppe Vit, Davide Valieri, Marco Consolati e Bruno Consolati.

Trama:

Il mondo in cui si snodano le vicende della commedia (datata 1754) è quello delle ville venete ove la borghesia settecentesca celebrava il rito della villeggiatura.
Lì si trova anche la casa di Pantaleone, governata con brillante saggezza dalla cameriera Argentina,  cui il vecchio padrone ancora sogna di unirsi in matrimonio. Ma ella è intanto impegnata a risolvere gli intrecci amorosi delle sue due figlie di lui (Flaminia e Clarice) alle prese con due innamorati 
diversamente bizzarri (Ottavio e Florindo), allegramente giovandosi anche delle scorribande di due servi (Tracannino e Brighella) direttamente catapultati sulla scena dall'eredità della Commedia dell'Arte.

Gli ingressi agli spettacoli sono liberi e gratuiti, fino ad esaurimento dei posti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.