Protezione civile: le emergenze – terremoto – Incontro con i Presidenti delle Circoscrizioni.


Terremoto e rischio idrogeologico. Proposta di realizzazione incontri pubblici divulgativi – informativi

La Commissione Consiliare n. 1 è competente in materia di: Politiche per la trasparenza e la partecipazione – Sicurezza urbana e rapporti istituzionali – Politiche del personale.

Il giorno 11/01/17 si è tenuta la riunione programmata della Commissione Consiliare n. 1 con oggetto: "Protezione civile: le emergenze – terremoto – incontro con i Presidenti delle Circoscrizioni."

Erano presenti i rappresentanti della 7^ Circoscrizione e della 5^ Circoscrizione.

La Circoscrizione 8^ comunica che si rende disponibile a mettere a disposizione le sale circoscrizionali per gli incontri formativi con i cittadini.

Per maggiori informazioni: Comune di Verona – Audio e verbali commissioni 


Regolamento del Consiglio Comunale di Verona – Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 119 del 9 ottobre 1997

Modificato con deliberazioni del Consiglio Comunale:
n. 18 del 20/03/2000 n. 35 del 25/05/2000 n. 95 del 21/12/2000
n. 20 del 22/09/2005 n. 13 del 13/03/2008 n. 50 del 01/07/2010
n. 23 del 14/04/2011 n. 23 del 21/03/2012 n. 57 del 21/06/2012
n. 33 del 30/05/2013 n. 49 del 09/09/2014

 

ART. 8 – Compiti delle commissioni permanenti
1. Le commissioni hanno potere di iniziativa per proposte di deliberazione e mozioni nelle materie di competenza. Le proposte di deliberazione vengono trasmesse al sindaco, che ne informa la giunta e le invia agli uffici per l’istruttoria, che deve essere compiuta entro quarantacinque giorni. In caso di pareri favorevoli, le proposte vengono iscritte all’ordine del giorno del consiglio; in caso contrario sono rinviate alla commissione competente che decide sul prosieguo della pratica. 

 

2. Nell’ambito delle proprie competenze per materia, le commissioni:
a) prendono in esame di propria iniziativa o su richiesta del consiglio, di singoli consiglieri o su segnalazione di cittadini e utenti problematiche di particolare interesse per la collettività, riferendone quindi al consiglio stesso, alla giunta o al sindaco per l’adozione dei conseguenti eventuali provvedimenti; (***)

b) esercitano la vigilanza sull’attività del comune, delle società, delle aziende speciali, delle istituzioni e degli altri enti ai quali il comune partecipa o che sono da questo dipendenti, riferendo al consiglio sull’attuazione dei piani, dei programmi e delle deliberazioni, sull’operato della giunta, sul funzionamento degli uffici del comune e degli enti dipendenti;
c) esaminano ed approfondiscono in sede preparatoria e referente le proposte di deliberazione iscritte all’ordine del giorno del consiglio, apportandovi eventuali integrazioni e modifiche; le proposte sono trasmesse al consiglio nel testo approvato dalla commissione, senza necessità di acquisire nuovamente i pareri previsti da norme di statuto o regolamento; qualora il proponente non condivida il contenuto della proposta a seguito delle modifiche apportate, ha facoltà di ritirarla. In tal caso, ciascun consigliere può far propria la proposta che prosegue l’iter avviato; (*)
d) su richiesta del sindaco, esprimono preventivo parere in merito agli accordi di programma da stipularsi ai sensi di legge. (**) […]

 

(*) modificato con D.C. n. 35 del 25 maggio 2000
(**) modificato con D.C. n. 23 del 14 aprile 2011
(***) modificato con D.C. n. 23 del 21 marzo 2012

 

ART. 10 – Pubblicità dei lavori delle commissioni permanenti

1 Le riunioni delle commissioni sono pubbliche […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.