Accensione riscaldamento dal 15 ottobre 2017


Accensione impianti di riscaldamento

Il comune di Verona, rientra nella fascia climatica E, che prevede la possibilità di accendere gli impianti, tutti gli anni, dal 15 ottobre al 15 aprile, dalle ore 5 alle ore 23, per un massimo di 14 ore giornaliere, anche frazionabili.

(Decreto del  Presidente della Repubblica del 16 aprile 2013, n. 74 “Regolamento recante definizione dei criteri generali in materia di esercizio, conduzione, controllo, manutenzione e ispezione degli impianti termici per la climatizzazione invernale ed estiva degli edifici e per la preparazione dell’acqua calda per usi igienici sanitari, a norma dell’articolo 4, comma 1, lettere a) e c), del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192”).

L’ordinanza sindacale n. 51 del 10 ottobre 2017 stabilisce le temperature massime consentite negli edifici ubicati nel Comune di Verona:

  • 19° C  (+ 2° di tolleranza, quindi fino ad una temperatura massima di 21° C) negli edifici classificati in base al Decreto del Presidente della Repubblica 412/93, con le sigle:
    • E.1 – residenza e assimilabili
    • E.2 – uffici e assimilabili
    • E.4 – attività ricreative o di culto e assimilabili
    • E.5 – attività commerciali e assimilabili
    • E.6 – attività sportive
        
  • 17° C (+ 2° di tolleranza, quindi fino ad una temperatura massima di 19° C ) negli edifici classificati con la sigla E.8 – attività industriali ed artigianali e assimilabili

L’ordinanza sindacale, pertanto, abbassa di 1 °C la temperatura stabilita dal D.P.R. 74/2013. Si precisa inoltre che, ai sensi dell’art. 3 dello stesso Decreto, la temperatura massima è definita come media ponderata delle temperature dell’aria misurate nei  singoli ambienti riscaldati di ciascuna unità immobiliare. Detta temperatura massima, infine, è da considerarsi con una tolleranza di + 2 °C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.