Rovatti e Catone vincono il 3° Rally dei Colli Scaligeri – I filmati



3° COLLI SCALIGERI
A Montorio veronese vincono Rovatti-Catone (Renault Clio S1600)

Come arrivare a Montorio?

Dove alloggiare

Dove dormire

MICHELE ROVATTI E VALENTINA CATONE CONQUISTANO IL 3° RALLY DEI COLLI SCALIGERI – RALLY DAY

Una vittoria maturata nell’edizione più difficile della manifestazione organizzata dalla AEFFE Sport e Comunicazione. 

Un errore ad un controllo orario beffa i francesi Audirac-Porta, quarti. Completano il podio Gianesini-Bergonzi, secondi, e Bottoni-Peruzzi, ottimi terzi.

«Sono molto contento» ha detto Rovatti che, assieme a Valentina Catone, hanno conquistato il 3° Rally dei Colli Scaligeri – Rally Day al debutto con la Renault Clio S1600 della Dpd Group:  «Non cercavo la vittoria, ma il feeling con la macchina in una gara molto difficile, soprattutto per le condizioni. Abbiamo fatto bene in alcune prove e sbagliato in altre e riconosco che sul campo avrebbe vinto Audirac, ma la sfida è stata molto bella. Dopo le prime due ho avuto la sensazione che avremmo potuto vincere, quindi credo che abbiamo fatto un buon lavoro e maturato esperienza importante con questa auto».

Il pilota toscano, già secondo in questa gara nel 2016, ha maturato la sua affermazione nel giro mattutino, sull’asciutto, vincendo le prime due prove e costruendosi un buon vantaggio sui rivali. A resistere solo i francesi Cyril Audirac e Benjamin Porta (Renault Clio S1600 / Motultech). La coppia transalpina ha poi vinto le rimanenti prove speciali, comprese quelle del giro pomeridiano corso sotto la pioggia in condizioni decisamente diverse rispetto al mattino, ma un errore ad un controllo orario nella prima parte di gara, è costato ad Audirac un minuto di penalità che lo ha visto terminare al quarto posto.

A salire sul secondo gradino del podio è stato così Marco Gianesini, navigato da Marco Bergonzi su Renault Clio S1600 per i colori della Top Rally. Dopo il giro mattutino un po’ incolore, come lo stesso Gianesini ha commentato sul palco d’arrivo, all’assistenza il pilota di Sondrio ha attuato le dovute modifiche e sul bagnato ha tirato fuori gli artigli, segnando ottimi tempi che gli hanno permesso di recuperare due posizioni e chiudere al secondo posto a +26.7 dai vincitori, bissando il risultato dello scorso anno.

Terzi a +36.5 secondi Federico Bottoni e Sofia Peruzzi, su Renault Clio R3C della Verona Corse, che hanno concretizzato un risultato davvero notevole recriminando però per l’errata scelta di gomme sulla pioggia del pomeriggio. Al termine del primo giro di prove erano infatti ottimamente al secondo posto, ma il cambio delle condizioni meteo li ha tratti in inganno costringendoli a difendersi e a lasciare la seconda piazza a Gianesini. Per loro, in ogni caso, meritata l’affermazione in R3C dopo il secondo di classe ottenuto nel 2017.

Dietro ad Audirac-Porta, quarti a +48.4 secondi, bella la gara di Giancarlo Cunegatti e Federico Righetti (Renault Clio / Julli), quinti e primo equipaggio veronese al traguardo. Cunegatti ha interpretato al meglio la sempreverde francesina tutto pepe, conquistando la classe A7/PROD E7. Anche per lui perfetto il primo giro, mentre sulla pioggia ha ceduto a Gianesini e Audirac in rimonta portando a casa comunque un risultato importante. Da segnalare che l’equipaggio ha centrato sia il “Trofeo Giorgio Gaspari”, avendo fatto registrare il miglior tempo di classe sulla PS1/4 “Valsquaranto”, sia il “Trofeo +Note” che ha premiato Righetti come primo navigatore scaligero al traguardo.

Nella femminile, Federica Lonardi e Valentina Zandonà (Peugeot 106 / Company Rally Team) hanno raccolto l’affermazione davanti a Michela Campostrini e Virginia Poddi (Peugeot 106 / Best Racing Team). Ottimo il terzo posto di Erika e Arianna Benedetti (Renault Clio / Company Rally Team) che qui lo scorso anno debuttarono nelle competizioni.

Nelle altre classi, affermazioni di Micheloni-Antonelli (Peugeot 106 / Millenium Sport) in A6/PROD E6 che hanno acceso una stupenda battaglia con Camponogara-Confente (Peugeot 106 / Omega) a lungo in testa dopo l’iniziale expolit di Baltieri.

In A5/PROD E5 assolo di De Rossi-Mosena (Peugeot 106 / Bl Racing), in testa dalla prima all’ultima speciale, mentre in K10 affermazione di Bonfadini-Gentilini (Peugeot 106 / Xmotors) che hanno dimostrato grande padronanza del mezzo anche sulla pioggia.

In R3T Rivaldi-Zambetti hanno portato la loro Citroen DS3 per i colori della Mediaprom Racing alla vittoria, mentre in R2B notevole la progressione di Griso-Budoia (Peugeot 208 / Play Sport), dodicesimi assoluti e particolarmente efficaci, sia sull’asciutto che sul bagnato. A loro anche il “Trofeo ABAL Onlus” per aver centrato il miglior tempo di classe sulla PS 3/6 “San Cassiano”.

In Gruppo N/PROD S Patuzzo-Martini (Mitsubishi Lancer Evo IX / Team Bassano) hanno concluso la gara con la vittoria in N4 risollevando il difficile weekend scorso all’Historic Rally delle Vallate Aretine. In N3/PROD S3 cavalcata a senso unico quella di Boschetti-Martini (Renault Clio / Omega) che al termine di una prestazione davvero notevole hanno chiuso anche al tredicesimo posto assoluto.

In N2/PROD S2, Rizzi-Salvadore (Peugeot 106 / Asd Star 3) hanno sudato le proverbiali sette camicie sull’ultima prova, difendendo la loro posizione dall’assalto arrembante dei compagni di scuderia Stizzoli-Stizzoli (Peugeot 106 / Asd Star 3) alla fine secondi di classe per appena 2.2 secondi. Il “Trofeo PIT Onlus”, che ha premiato il miglior tempo di classe sulla PS2/5 “Caiò” ha visto però davanti a tutti Vedovelli-Pavan (Peugeot 106 / Car Racing).

In N1/PROD S1 Mascanzoni-Albieri (Peugeot 106 / Best Racing Team) hanno ereditato la testa di classe da Pieropan-De Bernardini, ritirati sulla PS2, e hanno mantenuto la leadership fino al traguardo. In N0/PROD S0 successo in solitaria per Scarpari-Saresini (Fiat Seicento / Mediaprom Racing).

In Racing Start centro per Tovo-Castegnaro (Citroen Saxo / Rally Team), mentre in Racing Start Plus vittoria di Miolo-Stoppa (Ford Fiesta).

Bella vittoria tra gli Under 25 per Mondin-Bertasini (Citroen Saxo / Asd G.R. Motorsport), mentre tra le scuderie successo della Asd Star 3 davanti alla Julli e alla Verona Corse.

Il Comitato Organizzatore, al termine di una due giorni intensa, ha voluto ringraziare tutti i piloti partecipanti per l’affetto dimostrato in questa terza edizione.

Fonte informazioni: www.speed-live.it

Di seguito i primi filmati della manifestazione

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.