Regione Veneto, Enti Terzo Settore: “montorioveronese.it” è finalmente iscritta al Registro Unico


montorioveronese.it è stata iscritta la Registro Regionale del Veneto delle APS con il n. VR/PS 0273.

La telefonata è arrivata dalla Regione Veneto giovedì scorso (9 maggio) con la voce di Annuccia Radetich che ha detto: «Vi informiamo che con Decreto n. 5 del 26 marzo 2019, del Direttore della Unità Organizzativa Dipendenze, Terzo Settore, Nuove Marginalità e Inclusione Sociale, ‘montorioveronese.it’ è stata iscritta al Registro Regione delle Associazioni di Promozione Sociale con il numero VR/PS 0273, ‘sub judice’ alla presentazione dello Statuto, che peraltro ho già ricevuto e stiamo controllando».

E’ da quasi un anno che ci stavamo faticosamente lavorando attraverso la partecipazione ai Corsi di formazione del CSV di Verona per capire come fare, la compilazione ed inoltro in Regione dei documenti (tanti) richiesti, le varie integrazioni documentali successivamente inviate, le tante telefonate ed email intercorse tra noi e la Regione. Mancava solo l’adeguamento dello Statuto che peraltro abbiamo approvato in Assemblea Straordinaria dei Soci di montorioveronese.it il giorno 15 aprile 2019 ed inviato subito dopo a Venezia.

Ora manca solo il placet della Direzione Sociale sul documento che comunque è stato redatto secondo lo standard indicato della Regione. Dopo l’iscrizione nel Registro Regionale conseguirà la correlata iscrizione al RUNTS, Registro Unico Nazionale del Terzo Settore.

Con la Legge nazionale 7 dicembre 2000, n. 383 sono state disciplinate le Associazioni di Promozione Sociale, dettando norme fondamentali per la valorizzazione dell’associazionismo liberamente costituito. Successivamente la Legge delega n.106/2016 di Riforma del Terzo Settore ha previsto il riordino e la revisione della disciplina del Terzo settore, attraverso dei decreti legislativi e prevedendo l’introduzione del primo Codice del Terzo Settore per il coordinamento di tutte le disposizioni sulla materia.

Il Governo, in attuazione della delega, ha emanato nel corso del 2017 cinque decreti di attuazione dei
princìpi della legge delega:

  1. DPR 28 luglio 2017 Approvazione Statuto Fondazione Italia Sociale;
  2. D.lgs 40/17 Disciplina Servizio Civile Universale;
  3. D.lgs 111/17 Disciplina del Cinque per Mille;
  4. D.lgs 112/17 Disciplina dell’Impresa Sociale;
  5. D.Lgs 117/17 Codice Terzo Settore.

Il D.Lgs. 117/17 riforma e riorganizza definitivamente il sistema del Terzo Settore, introducendo il Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (RUNTS) e definendo gli Enti del Terzo Settore (ETS), che diventano tali solo attraverso l’iscrizione nel RUNTS. Le principali novità introdotte dalla Riforma:

  • Nasce Registro Unico ETS (RUNTS) e qualifica ETS.
  • Nascono Reti associative e Enti benefici mentre vengono abrogate le ONLUS.
  • Vengono disciplinati Libri sociali obbligatori e altre regole gestionali dell’associazionismo.
  • Vengono previsti dei meccanismi finanziari per gli ETS (Titoli di solidarietà – Social lending).
  • Vengono disciplinate in modo organico le attività commerciali e le agevolazioni fiscali introducendo i nuovi regimi forfetari.
  • Viene disciplinata l’attività di volontariato trasversalmente in tutti gli ETS.

Tra i benefici connessi all’iscrizione al Registro Regionale è previsto che le Associazioni di Promozione Sociale possano accedere ai contributi pubblici, stipulare convenzioni con le Amministrazioni pubbliche di cui al D.Lgs. 165/2001 ed accedere al contributo del 5  x 1000 delle imposte sui redditi dei cittadini. 

 

Il Consiglio Direttivo 

Roberto Rubele – Luca Minucelli – Manuela Borrelli – Davide Brunelli – Alberto Speciale


Allegato ‘A’ DDR n. 5 del 26 marzo 2019

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.