Corsi Enrico: “Superbeton pronta a lasciare Montorio” 1


Tre buone notizie dopo l’incontro tra Enrico Corsi e il responsabile Ambientale dell’azienda Superbeton

Potrebbe essere vicina una svolta nel «caso Superbeton», la fabbrica da anni contestata dai residenti di Montorio quale «produttrice» d’inquinamento e cattivi odori in vicinanza dell’abitato. Il consigliere regionale leghista Enrico Corsi, che aveva riaperto il caso anche con una lettera all’Arpav, ha incontrato il responsabile del settore Ambiente di Superbeton, Giandomenico Spinato: «Un colloquio positivo – spiega Corsi – in cui ho ribadito le particolari esigenze ambientali di Montorio».

Queste le risposte dell’azienda. Superbeton ha dato incarico allo spin-off dell’Università di Udine, in collaborazione con Arpav Verona, per effettuare a breve verifiche sulle emissioni e sugli odori; La ditta, inoltre, ha attivato un nuovo sito in prossimità della strada statale 434 “Traspolesana” in zona Legnago, presso il quale verrà trasferita circa il 50 % della produzione che attualmente viene svolta a Montorio in via del Vegron.

Ma la terza notizia, come sottolinea Corsi, “E’ la più importante. L’azienda ha dato la propria disponibilità per acquistare un nuovo sito produttivo e spostarsi da Montorio, se si trova, con il Comune di Verona, un accordo. Perciò io già la settimana prossima sarò in Comune di Verona per parlare con l’assessore competente in modo da verificare la disponibilità autorizzativa per spostare questo sito e risolvere definitivamente il problema.”

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Un commento su “Corsi Enrico: “Superbeton pronta a lasciare Montorio”

  • Alex

    Parole, parole, parole e c’è chi ci crede ancora.
    Già qualche anno fa, verso la fine del 2016 se non ricordo male, prima delle elezioni per il nuovo sindaco, tutti a festeggiare che la Superbeton aveva promesso che nel giro di qualche mese avrebbe spostato l’impianto di Montorio a una nuova località a sud di Verona. Due anni dopo è ancora lì e continuano a parlare di verifiche sulle emissioni congiuntamente con l’ARPAV.
    A me basta il mio naso e tutta la documentazione, articoli, sentenze e via dicendo che avete raccolto in questo sito per capire qual’è la situazione e il disagio.
    Mi sembra una presa per i fondelli.
    Speriamo bene, ma ho poche speranze.