Castello di Montorio: manutenzione sul tetto della Polveriera austriaca. Rimarrà la muffa a proliferare l’interno?


Mentre tutto tace sulle sorti del Castello di Montorio (e della casa dell’ex custode), nonostante  i “rumors” in merito alla manifestazione di interesse, pubblicata a dicembre 2018 dall’Amministrazione comunale, vedano i beni già aggiudicati, la Polveriera austriaca è invece oggetto di un intervento conservativo manutentivo (qui ns articolo lavori al Castello).

La copertura dell’edificio storico è stata oggetto di una verifica da parte dei tecnici della Direzione Edilizia Monumentale Civile e Impiantistica (analoga ispezione è stata fatta qualche mese fa da parte di alcuni Consiglieri di Circoscrizione 8^, ndr) che ha constatato delle fessurazioni sulle della lastre in piombo. Inoltre la (sola) copertura necessita anche di un intervento di manutenzione ordinaria generale con ripresa di molti risvolti e controllo delle saldature.

Ricordiamo che i lavori di restauro della polveriera austriaca, copertura compresa, erano iniziati il
28/10/2008 ed ultimati il 24/08/2009. Esattamente 10 anni fa (qui ns articolo).

Da allora la Polveriera, in gestione al Comune di Verona in quanto la Circoscrizione 8^ ne aveva rifiutato l’assegnazione (qui ns articolo), è rimasta quasi esclusivamente inutilizzata e chiusa. Con le correlate conseguenze generate dalla muffa che ancora oggi insiste sui muri interni (qui ns articolo).

 

(immagini interno della Polveriera di repertorio)

Alberto Speciale  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.