Verona Fortificata: visita guidata alla Prima Torricella sabato 14 settembre 2019. Iscrizioni on-line


Sabato 14 settembre 2019 visite guidate dalle ore 15.00 alle ore 19.00, organizzate dal Comune di Verona, alla Prima Torricella Massimiliana. Iscrizioni solo on-line sulla piattaforma  eventbrite.it

Il Comune di Verona, in collaborazione con l’Agenzia del Demanio, ha intrapreso un percorso di tutela e valorizzazione per garantire un futuro al Sistema dei Forti Ottocenteschi dal grande valore architettonico, storico, paesaggistico. Un patrimonio straordinario che l’Amministrazione crede fermamente vada valorizzato e del quale i veronesi possano finalmente riappropriarsi.

L’appuntamento è per sabato 14 settembre 2019 con la visita guidata gratuita organizzata dal Comune di Verona. L’invito è rivolto a tutta la comunità, perché possa partecipare al percorso di recupero delle fortificazioni veronesi avviato dall’Amministrazione. Un patrimonio straordinario, che va valorizzato per renderlo fruibile a tutta la cittadinanza.

Le visite guidate si terranno dalle 15.00 alle 19.00 a gruppi di 15 persone con partenze scaglionate.

Il ritrovo è nei pressi del parcheggio accessibile da via Torricelle. Da qui verranno fornite indicazioni su come raggiungere a piedi l’entrata della Prima Torricella.

Per partecipare è necessario iscriversi su eventbrite.it. L’iscrizione attraverso la piattafoma eventbrite comporta l’accettazione dei termini di utilizzo definiti dalla piattaforma stessa. Visto il percorso su terreno sassoso sono obbligatorie scarpe chiuse e torcia. La visita è consentita solo ai bambini che abbiano compiuto almeno 12 anni comunque accompagnati.

Poiché il percorso in programma non è completamente a misura di disabile, si consiglia di segnalare l’eventuale partecipazione di persone con ridotta capacità motoria, in modo da organizzare la visita nel migliore dei modi.

Per segnalazioni o ulteriori informazioni scrivere alla mail veronafortificata@comune.verona.it

Le Torri Massimiliane, anche note come Torricelle, sono quattro torri austriache costruite nel 1837 a Verona sul crinale di Santa Giuliana. Furono volute dal feldmaresciallo Radetzky e progettate dal maggiore generale Franz von Scholl.

Nel loro insieme formavano l’estrema estensione, a nord, del campo trincerato collinare. Con le loro artiglierie battevano la Valle di Avesa, la Valpantena e la Valdonega; principalmente impedivano l’aggiramento della piazzaforte a settentrione, da Avesa a Poiano.

Appartengono al tipo fortificatorio della torre casamattata per artiglieria a tracciato circolare, o torre massimiliana. Derivano infatti dalle torri costruite a Linz tra il 1831 ed il 1833 dall’arciduca Massimiliano, e dalle torri costiere di Trieste e di Pola

Le torri circolari di Verona, dette Toresele  (da cui le torricelle), si elevano su due piani, con copertura a terrazza. Al piano terra sporge una galleria anulare per fucilieri, a sezione tronco-conica, nella quale è inserito il maestoso portale, con antistante fossato. Al primo piano la casamatta anulare è provvista di 12 cannoniere. I due piani e la piattaforma sono collegati dal corpo scala centrale, con doppia rampa elicoidale. Il medesimo corpo cilindrico casamattato contiene, alla sua base, la grande cisterna per la raccolta delle acque piovane

Alberto Speciale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.