Montorio: intervento di messa in sicurezza dell’attraversamento pedonale di via Olivè


Con Deliberazione n. 36 del giorno 28 gennaio 2020  la Giunta Comunale ha approvato, ai fini dell’inserimento negli strumenti programmatori dei lavori pubblici 2020-2022, n. 4 studi di fattibilità relativi a interventi assegnati alla direzione mobilità e traffico.

Negli schemi del Programma Triennale dei Lavori Pubblici per gli esercizi finanziari 2020/2022 e dell’Elenco annuale dei lavori pubblici 2020 – adottati con deliberazione della Giunta comunale n. 369/2019 e che verranno approvati dal Consiglio comunale in sede di approvazione del bilancio 2020/2022 – sono previsti, per l’esercizio 2020, i seguenti interventi assegnati alla Direzione Mobilità e Traffico:

  1. Interventi a favore della sicurezza stradale, per un importo di euro 150.000,00;
  2. Manutenzione straordinaria della segnaletica non luminosa, per un importo di euro 500.000,00;

La Direzione Mobilità e Traffico ha pertanto predisposto, al fine dell’inserimento dei suindicati interventi nell’Elenco dei lavori da avviare nel 2020, i relativi studi di fattibilità, così come previsto negli schemi del Programma Triennale adottato. Inoltre negli schemi sono inseriti anche i seguenti interventi di manutenzione ordinaria della segnaletica stradale:

  •  Manutenzione ordinaria della segnaletica luminosa, per un importo complessivo, nel triennio 2020-2022 di euro 400.000,00;
  •  Manutenzione ordinaria segnaletica non luminosa, per un importo complessivo nel triennio 2020-2022 di euro 800.000,00.

Lo studio di fattibilità di cui parliamo oggi illustra gli interventi per la messa in sicurezza di 9 attraversamenti pedonali esistenti nel territorio comunale da stabilire nei successivi livelli di progettazione prendendo in considerazione sia i “black point”, individuati in base alle statistiche di incidentalità riferite ai pedoni che saranno fornite dal corpo di Polizia Municipale del Comune di Verona, sia le eventuali segnalazioni delle Circoscrizioni competenti e dei cittadini, dalle quali emerge la pericolosità “percepita”.

L’intervento prevede la realizzazione di isole salvagente posizionate al centro della carreggiata che permettono la suddivisione dell’attraversamento pedonale in due  fasi, riducendo il tempo di esposizione dei pedoni al flusso veicolare e offrendo un rifugio agli utenti più deboli (pedoni con ridotte capacità motorie, ciclisti, etc.).
L’isola salvagente, in materiale plastico rigenerato di colore giallo e nero, sarà opportunamente segnalata con apposita segnaletica stradale in modo da assicurare una buona percezione dell’isola sia di giorno che di notte in modo da non creare situazioni di pericolo per gli automobilisti.

Per rafforzare la segnaletica orizzontale si prevede di inserire nel manto stradale degli inserti luminosi a raso di elevata potenza luminosa – “power ground” monofacciali – (>140 cd) con 3 led bianchi alimentati a 12 V con pannelli fotovoltaici o direttamente dalla linea di bassa tensione.  Lo studio prevede di mantenerli accesi tutta la notte.

La segnaletica verticale di attraversamento pedonale sarà rafforzata con n. 2 lampade a led da 12V.

Gli interventi, ad oggi previsti, riguarderanno le seguenti strade, con un costo per intervento di circa Euro 12.000,00:

‐ Via Olivè,
‐ Via Valverde,
‐ Via Brennero,
‐ Via Marsala,
‐ Via Aeroporto Girardi,
‐ Via Mantovana,
‐ Via Flavio Gioia,
‐ Viale Spolverini,
‐ Via Unità D’Italia.

Alberto Speciale

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.