Appuntamenti montoriesi


Mar
18
Sab
Rally dei Colli Scaligeri
Mar 18 giorno intero

2° RALLY DEI COLLI SCALIGERI

1°RALLY STORICO DEI COLLI SCALIGERI

 

18 – 19 marzo 2017

 

Seconda edizione del Rally dei Colli Scaligeri ,quest'anno gli organizzatori raddoppiano gli sforzi per abbinare una  prima edizione della competizione riservata alle vetture storiche.
Stessa location logistica  a Montorio Veronese e stesso format "Rally Day" come lo scorso anno. Saranno tre le prove speciali da affrontare e poi ripetere in un secondo giro per delineare la classifica. 

 

Come arrivare a Montorio?

Dove alloggiare?

Dove mangiare?

 

 

Per maggiori informazioni: www.rallydeicolliscaligeri.it – info@rallydeicolliscaligeri.it

 

 

 

Mar
19
Dom
Rally dei Colli Scaligeri
Mar 19 giorno intero

2° RALLY DEI COLLI SCALIGERI

1°RALLY STORICO DEI COLLI SCALIGERI

 

18 – 19 marzo 2017

 

Seconda edizione del Rally dei Colli Scaligeri ,quest'anno gli organizzatori raddoppiano gli sforzi per abbinare una  prima edizione della competizione riservata alle vetture storiche.
Stessa location logistica  a Montorio Veronese e stesso format "Rally Day" come lo scorso anno. Saranno tre le prove speciali da affrontare e poi ripetere in un secondo giro per delineare la classifica. 

 

Come arrivare a Montorio?

Dove alloggiare?

Dove mangiare?

 

 

Per maggiori informazioni: www.rallydeicolliscaligeri.it – info@rallydeicolliscaligeri.it

 

 

 

Mar
17
Sab
3° Rally dei Colli Scaligeri
Mar 17 giorno intero

Rally day 17 e 18 marzo 2018 – Il programma

Nei giorni 17 e 18 Marzo andrà in scena la terza edizione del Rally dei Colli Scaligeri , la gara sempre in formato rally day prevede tre prove speciali ripetute .

Soltanto uno dei tratti cronometrati dello scorso anno sara` mantenuto mentre due saranno i nuovi tracciati che i concorrenti andranno ad affrontare. 

Lo scorso anno a vincere la gara furono Andrea Dal Ponte e Milena Danese, cosi come fu nella prima edizione .
Tenteranno quest`anno di fare il “triplete”?

La manifestazione organizzata da AEFFE Sport e Comunicazione aprirà la stagione rallystica veronese e lo farà in grande stile, con un percorso che si discosta dalle prime due edizioni pronto a regalare emozioni e spettacolo.
Dopo le verifiche sportive e tecniche, in programma sabato 17 a Montorio, dove sarà ospitata anche la Direzione di Gara e il Parco Assistenza, i concorrenti potranno testare le vettura nello shakedown a Mezzane di Sotto su un tratto della PS 3/6, come previsto dai regolamenti. L’agonismo puro sarà però protagonista domenica 18 quando alle ore 9:41 si alzerà la bandiera tricolore sulla pedana di partenza a Montorio.
I concorrenti affronteranno in apertura la PS 1/4 “Valsquaranto” (km 6.32), prima novità dell’edizione 2018. Ricavata su un tratto di strada che vanta una lunga tradizione rallystica a Verona, questa prova si sviluppa completamente in salita, con partenza non molto distante da Montorio nel Vajo della Pissarotta.
Questo tratto cronometrato, il più lungo della manifestazione che con molta probabilità farà anche la differenza in classifica, si inerpica fino a Roverè Veronese su una strada stretta, sinuosa e particolarmente tecnica. La prima parte e la parte centrale sono di fatto immerse nel bosco, mentre la parte finale esce dalla vegetazione in uno scenario più aperto e più interessante anche per il pubblico.
Seconda frazione di gara la PS 2/5 “Caiò” (km 5.94), secondo tratto inedito dell’edizione 2018. La partenza sarà al bivio tra la SP35 che collega Montorio con la Lessinia e Via Caiò. Prova decisamente suggestiva e spettacolare, affronta una prima parte tendenzialmente in falsopiano su strada particolarmente stretta e abbastanza veloce. Il cuore della prova si fa più tortuoso con una serie di tornanti in
discesa che porteranno i concorrenti all’imperdibile bivio del Pian di Castagnè. Qui la strada si fa molto ampia, a doppia corsia, molto veloce nonostante la salita fino al traguardo di Castagnè.
Terzo tratto cronometrato la PS 3/6 “San Cassiano” (km 6.27), identica alle edizioni 2016 e 2017 sulle colline di Mezzane di Sotto. La prima parte affronta un suggestivo e panoramico tratto in discesa che sovrasta l’abitato di Mezzane, fino allo stretto e sconnesso bivio con la SP16 che riporta la prova in decisa salita, su strada sempre piuttosto stretta, in direzione di San Cassiano. Il ritmo cambia radicalmente al bivio
di San Vincenzo, a Mezzane di Sopra, bellissimo per il pubblico quando la prova aggancia la SP16a e si lancia in furiosa discesa verso Tregnago con sede stradale più larga ma piuttosto sinuosa. Un percorso che con quasi 40km cronometrati su oltre 140km totali, sarà quest’anno davvero intenso e completo con prove speciali che metteranno alla prova l’abilità e la determinazione di tutti i concorrenti.

Novità anche il riordino ad Illasi, in Piazza Polonia, in un centro dove la passione per i motori è particolarmente sentita. Il riordino sarà seguito dal Parco Assistenza a Montorio prima che i concorrenti tornino a disputare nuovamente le tre prove. Il traguardo a Montorio è in programma dalle ore 15:30.
Importante ricordare l’interessante iniziativa proposta dal Comitato Organizzatore alle scuderie in fase di iscrizione: dopo i primi 10 equipaggi paganti, l’undicesima iscrizione sarà gratuita. Sarà poi istituito un premio speciale per l’equipaggio vincitore della classe più numerosa che potrà scegliere tra un’iscrizione gratuita al 4° Rally Day del Piemonte in programma a fine ottobre oppure all’edizione 2019 del Rally dei Colli Scaligeri – Rally day.

 

Mar
18
Dom
3° Rally dei Colli Scaligeri
Mar 18 giorno intero

Rally day 17 e 18 marzo 2018 – Il programma

Nei giorni 17 e 18 Marzo andrà in scena la terza edizione del Rally dei Colli Scaligeri , la gara sempre in formato rally day prevede tre prove speciali ripetute .

Soltanto uno dei tratti cronometrati dello scorso anno sara` mantenuto mentre due saranno i nuovi tracciati che i concorrenti andranno ad affrontare. 

Lo scorso anno a vincere la gara furono Andrea Dal Ponte e Milena Danese, cosi come fu nella prima edizione .
Tenteranno quest`anno di fare il “triplete”?

La manifestazione organizzata da AEFFE Sport e Comunicazione aprirà la stagione rallystica veronese e lo farà in grande stile, con un percorso che si discosta dalle prime due edizioni pronto a regalare emozioni e spettacolo.
Dopo le verifiche sportive e tecniche, in programma sabato 17 a Montorio, dove sarà ospitata anche la Direzione di Gara e il Parco Assistenza, i concorrenti potranno testare le vettura nello shakedown a Mezzane di Sotto su un tratto della PS 3/6, come previsto dai regolamenti. L’agonismo puro sarà però protagonista domenica 18 quando alle ore 9:41 si alzerà la bandiera tricolore sulla pedana di partenza a Montorio.
I concorrenti affronteranno in apertura la PS 1/4 “Valsquaranto” (km 6.32), prima novità dell’edizione 2018. Ricavata su un tratto di strada che vanta una lunga tradizione rallystica a Verona, questa prova si sviluppa completamente in salita, con partenza non molto distante da Montorio nel Vajo della Pissarotta.
Questo tratto cronometrato, il più lungo della manifestazione che con molta probabilità farà anche la differenza in classifica, si inerpica fino a Roverè Veronese su una strada stretta, sinuosa e particolarmente tecnica. La prima parte e la parte centrale sono di fatto immerse nel bosco, mentre la parte finale esce dalla vegetazione in uno scenario più aperto e più interessante anche per il pubblico.
Seconda frazione di gara la PS 2/5 “Caiò” (km 5.94), secondo tratto inedito dell’edizione 2018. La partenza sarà al bivio tra la SP35 che collega Montorio con la Lessinia e Via Caiò. Prova decisamente suggestiva e spettacolare, affronta una prima parte tendenzialmente in falsopiano su strada particolarmente stretta e abbastanza veloce. Il cuore della prova si fa più tortuoso con una serie di tornanti in
discesa che porteranno i concorrenti all’imperdibile bivio del Pian di Castagnè. Qui la strada si fa molto ampia, a doppia corsia, molto veloce nonostante la salita fino al traguardo di Castagnè.
Terzo tratto cronometrato la PS 3/6 “San Cassiano” (km 6.27), identica alle edizioni 2016 e 2017 sulle colline di Mezzane di Sotto. La prima parte affronta un suggestivo e panoramico tratto in discesa che sovrasta l’abitato di Mezzane, fino allo stretto e sconnesso bivio con la SP16 che riporta la prova in decisa salita, su strada sempre piuttosto stretta, in direzione di San Cassiano. Il ritmo cambia radicalmente al bivio
di San Vincenzo, a Mezzane di Sopra, bellissimo per il pubblico quando la prova aggancia la SP16a e si lancia in furiosa discesa verso Tregnago con sede stradale più larga ma piuttosto sinuosa. Un percorso che con quasi 40km cronometrati su oltre 140km totali, sarà quest’anno davvero intenso e completo con prove speciali che metteranno alla prova l’abilità e la determinazione di tutti i concorrenti.

Novità anche il riordino ad Illasi, in Piazza Polonia, in un centro dove la passione per i motori è particolarmente sentita. Il riordino sarà seguito dal Parco Assistenza a Montorio prima che i concorrenti tornino a disputare nuovamente le tre prove. Il traguardo a Montorio è in programma dalle ore 15:30.
Importante ricordare l’interessante iniziativa proposta dal Comitato Organizzatore alle scuderie in fase di iscrizione: dopo i primi 10 equipaggi paganti, l’undicesima iscrizione sarà gratuita. Sarà poi istituito un premio speciale per l’equipaggio vincitore della classe più numerosa che potrà scegliere tra un’iscrizione gratuita al 4° Rally Day del Piemonte in programma a fine ottobre oppure all’edizione 2019 del Rally dei Colli Scaligeri – Rally day.

 

Apr
6
Sab
4° Rally dei Coli Scaligeri
Apr 6 giorno intero

Il 6 e 7 aprile torna il Rally dei Colli Scaligeri

Come arrivare a Montorio?

Dove alloggiare

Dove dormire

L’evento organizzato dalla AEFFE Sport e Comunicazione cambia data per ragioni di calendario e prepara la quarta edizione. Percorso decisamente interessante, fulcro a Montorio (Verona) e tante novità di contorno.

06.02.2019

Mancano due mesi al 4° Rally dei Colli Scaligeri, il Rally Day organizzato dalla AEFFE Sport e Comunicazione che per l’edizione 2019 cambia data. La manifestazione si disputerà infatti i prossimi 6 e 7 aprile, uno spostamento dovuto soprattutto al fitto calendario sportivo della stagione che sta per iniziare che ha obbligato gli organizzatori a rivalutare il posizionamento.

Dopo il diffuso apprezzamento espresso da pubblico, piloti e team, l’evento si disputerà ancora una volta su tre prove da ripetere per due volte, decisamente spettacolari per il pubblico e dall’importante valore tecnico per i piloti, tutte disegnate tra Montorio e la zona pedemontana della Lessinia, con alcuni passaggi sicuramente di grande fascino.

Dopo le verifiche di sabato 6 aprile, l’agonismo sarà concentrato in domenica 7 aprile. Montorio ospiterà la partenza, l’arrivo e il parco assistenza, oltre che la cerimonia di premiazione.

La novità più interessante della quarta edizione sarà sicuramente l’atteso Rally Party che nella serata di sabato 6 aprile coinvolgerà tutti gli equipaggi, i team e le scuderie iscritte. AEFFE Sport e Comunicazione usufruirà della tensostruttura allestita al Circolo Primo Maggio di Montorio dove i concorrenti potranno partecipare alla cena inaugurale aperta anche a familiari e team del 4° Rally dei Colli Scaligeri. Nel corso della serata, saranno estratti, tra gli equipaggi presenti, anche dei fortunati vincitori di alcuni esclusivi premi tra cui la restituzione della tassa di iscrizione, abbigliamento sportivo e molto altro.

Gli organizzatori sono inoltre in contatto con alcune realtà del territorio grazie alle quali saranno istituiti dei premi e trofei speciali che saranno svelati nelle prossime settimane.

Da qualche giorno è attivo il sito www.rallydeicolliscaligeri.it in attesa che la Federazione Sportiva ACI 

Programma provvisorio

Apr
7
Dom
4° Rally dei Coli Scaligeri
Apr 7 giorno intero

Il 6 e 7 aprile torna il Rally dei Colli Scaligeri

Come arrivare a Montorio?

Dove alloggiare

Dove dormire

L’evento organizzato dalla AEFFE Sport e Comunicazione cambia data per ragioni di calendario e prepara la quarta edizione. Percorso decisamente interessante, fulcro a Montorio (Verona) e tante novità di contorno.

06.02.2019

Mancano due mesi al 4° Rally dei Colli Scaligeri, il Rally Day organizzato dalla AEFFE Sport e Comunicazione che per l’edizione 2019 cambia data. La manifestazione si disputerà infatti i prossimi 6 e 7 aprile, uno spostamento dovuto soprattutto al fitto calendario sportivo della stagione che sta per iniziare che ha obbligato gli organizzatori a rivalutare il posizionamento.

Dopo il diffuso apprezzamento espresso da pubblico, piloti e team, l’evento si disputerà ancora una volta su tre prove da ripetere per due volte, decisamente spettacolari per il pubblico e dall’importante valore tecnico per i piloti, tutte disegnate tra Montorio e la zona pedemontana della Lessinia, con alcuni passaggi sicuramente di grande fascino.

Dopo le verifiche di sabato 6 aprile, l’agonismo sarà concentrato in domenica 7 aprile. Montorio ospiterà la partenza, l’arrivo e il parco assistenza, oltre che la cerimonia di premiazione.

La novità più interessante della quarta edizione sarà sicuramente l’atteso Rally Party che nella serata di sabato 6 aprile coinvolgerà tutti gli equipaggi, i team e le scuderie iscritte. AEFFE Sport e Comunicazione usufruirà della tensostruttura allestita al Circolo Primo Maggio di Montorio dove i concorrenti potranno partecipare alla cena inaugurale aperta anche a familiari e team del 4° Rally dei Colli Scaligeri. Nel corso della serata, saranno estratti, tra gli equipaggi presenti, anche dei fortunati vincitori di alcuni esclusivi premi tra cui la restituzione della tassa di iscrizione, abbigliamento sportivo e molto altro.

Gli organizzatori sono inoltre in contatto con alcune realtà del territorio grazie alle quali saranno istituiti dei premi e trofei speciali che saranno svelati nelle prossime settimane.

Da qualche giorno è attivo il sito www.rallydeicolliscaligeri.it in attesa che la Federazione Sportiva ACI 

Programma provvisorio