Yellow Team – Deco' Lovers Palazzolo


 

yellow_team_Yellow Team – Deco’ Lovers Palazzolo

 
 

Finisce con una pesante sconfitta casalinga l’incontro disputato sabato scorso tra Yellow Team e Deco’ Lovers Palazzolo, il risultato finale, un po’ bugiardo a dir la verità, è stato un secco 0 a 3 per gli ospiti.
Si respira aria di primavera, la temperatura non è più rigida come l’inverno appena trascorso e delle nuvole temporalesche si aggirano minacciose sopra Mizzole, tanto che, durante il riscaldamento, si sentono i primi tuoni e si abbatte un leggero acquazzone primaverile.
Sarà stato a causa della primavera, ma i gialli scendono in campo un po’ molli e poco convinti di portare a casa un risultato positivo. Gli ospiti tengono bene il campo e non si sbilanciano più di tanto, perciò la partita non è delle più piacevoli da vedere e le azioni da raccontare non sono molte.
Al 5′ minuto di gioco, bello scambio in velocità sulla fascia sinistra per la Yellow, palla che arriva a Vati A. che tira fuori bersaglio. Rispondono gli avanti del Palazzolo cinque minuti più tardi con un tiro da fuori area che termina sopra la traversa.
La parte centrale del primo tempo non raccoglie occasioni da citare, si arriva perciò al minuto 26, quando gli ospiti, nel giro di un minuto, hanno a disposizione due occasioni importanti, sprecate in malo modo. Prova perciò a reagire la Yellow con un tiro debole di Vati A. ma senza particolari pretese.
Finisce il primo tempo, il mister prova a scuotere i propri giocatori, perché li vede poco convinti, ma purtroppo non ottiene il risultato sperato.
Inizia la seconda frazione di gioco, si arriva al 7′ minuto, quando la Yellow Team costruisce l’azione più importante della gara: Vati M. confeziona un assist al bacio per  Albertocchi che lascia esplodere un tiro respinto dal portiere avversario, la palla non esce, ma si alza con una palombella e la parabola discende morbida sui piedi di Pezzo che non ci pensa su due volte e tira al volo, ma colpisce di collo pieno e la palla finisce sopra la traversa.
E’ un momento favorevole per i padroni di casa, al 15′ discesa sulla fascia sinistra di Vati A. che crossa rasoterra sul primo palo dove accorre di gran carriere il fratello Marco, ma il tiro di prima intenzione finisce ancora una volta alto.
Quattro minuti più tardi, è il portiere Anselmi che deve intervenire con una parata a terra su un tiro avversario. L’ultima azione dei gialli arriva al 20′ con una discesa sulla destra di Zampieri, ma non porta a niente di buono.
Si arriva quindi al 22′ minuto, episodio saliente che decide la partita: palla inoffensiva che Lavagnoli deve solamente rinviare, ma che svirgola in malo modo e carambola sulla caviglia di Cisamolo A. che nel frattempo si era già girato, la palla termina come un regalo caduto dal cielo al centroavanti avversario che, a tu per tu con Anselmi, la piazza con un piattone di destro a fil di palo: 0 a 1.
Questo evento accidentale taglia completamente le gambe alla Yellow Team che non riesce a reagire, di conseguenza il Palazzolo ha la possibilità di portare il risultato sullo 0 a 3 con una doppietta del numero 7 avversario, precisamente ai minuti 29′ e 32′.
Tra il secondo e il terzo gol, da raccontare solo una bella punizione di Vati A. che però trova preparato il portiere avversario che mette le ali e vola a togliere il pallone indirizzato all’incrocio. In più, per far capire che la giornata non girava bene, al minuto 31 la palla arriva lenta lenta rasoterra verso il portiere ospite, che commette la classica papera in presa bassa, la palla gli passa sotto le gambe, ma termina lentamente a fil di palo ma fuori bersaglio.
Termina così la partita, sconfitta amara, leggermente rincuorata dal fatto che dietro per fortuna le avversarie stentano a fare punti, perciò la zona a rischio si mantiene a distanza di sicurezza. Bisogna però ricordare che, l’anno scorso, la prima squadra che non ha affrontato i play out aveva 38 punti in classifica e attualmente la Yellow Team ne ha totalizzati 30. Servono quindi ancora parecchi punti per poter affrontare il finale di campionato senza dover correre rischi inutili.
 
 

 

Staff Yellow Team.

 
 
 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.