Yellow Team – Niu Castel 1-1 Gennaio 2012


 

 

Finisce 1 a 1 il derby del calcio amatoriale Montoriese tra Yellow Team e Niu Castel, disputato ieri pomeriggio al Sant’Eurosia di Mizzole, strapieno in ogni ordine di posto, come mai si era visto in passato.

Partita vibrante e ricca di emozioni, con veloci capovolgimenti di fronte e belle giocate da parte dei 22 in campo, soprattutto nel secondo tempo, dove sono accadute le situazioni salienti della gara e dove sono stati siglati entrambi i goal.

Ma forse è meglio andare in ordine cronologico, partiamo quindi raccontando che già un’ora prima della partita gli spalti del comunale di Mizzole si stavano già riempiendo, grazie anche al banchetto messo a disposizione dalla dirigenza della Yellow Team con tanto di piastra per la cottura di  mortadelle, bistecche, panini, vino e birra a fiumi.

 

Gli spalti e le recinzioni erano tutte addobbate con striscioni e palloncini gialli, a dimostrazione del fatto che la Yellow Team gode di un pubblico molto numeroso e passionale, che fa invidia a tantissime squadre più blasonate e di categorie superiori.

Venendo alla partita, partono meglio i gialli, che sembrano più pimpanti e sul pezzo, ne è la dimostrazione che nei primi minuti le occasioni sono solo per i padroni di casa. Al 4’ Scarmagnan tira dalla trequarti, dopo aver ricevuto un assist da Albertocchi, ma la mira è sbagliata e la palla sorvola la traversa.

Un minuto dopo Montagnoli calibra una punizione per Fiocco che in area di testa fa da torre per Zampieri che però viene anticipato un secondo prima di poter concludere a rete.

Prova a tirar fuori la testa il Niu Castel all’ottavo minuto con Fraccaroli, con una girata dalla fascia destra, che però termina alta.

Ancora Yellow Team al 10’, Fiocco è in area con le spalle alla porta, difende bene il pallone, riesce a girarsi e di sinistro lascia partire un tiro sul primo palo, dove però il portiere Pezzo riesce ad arrivare. Sempre Fiocco al 15’, bell’affondo sulla fascia destra e cross invitante per Scarmagnan che però è leggermente in ritardo e non riesce ad arrivare in tempo per concludere a rete.

Si arriva al 19’, la retroguardia gialla manca una chiusura e si lascia scappare Fraccaroli, che salta un avversario e tira in porta, ma la palla esce di un soffio a lato del secondo palo.

Seguono poi diece minuti dove le forze si equivalgono e il tabellino non registra azioni degne di nota, la partita è sostanzialmente sempre corretta, nonostante la posta in palio sia di quelle importanti.

Al 31’ è ancora Montagnoli a dirigere le danze nella zona centrale del campo. Punizione dalla trequarti per Albertocchi che non riesce a dare la spizzata vincente. Rovesciamento di fronte e Martinez semina il panico sulla fascia sinistra saltando un paio di giocatori, il terzo è costretto a metterlo giù, concedendo così una punizione pericolosa. Questa viene battuta dallo stesso Martinez, che però calcia molto lentamente e la presa risulta facile per Scandola.

Nella ripresa rientrano in campo gli stessi 22 del primo tempo, il ritmo cresce ulteriormente, ed entrambe le formazioni si sbilanciano in avanti. Come logica conseguenza la partita sarà ancora più vibrante e piacevole.

Al 5’ è ancora Fiocco a tentare la sorte per i gialli: da posizione defilatissima, praticamente dalla bandierina, lascia partire un bolide che sorvola tutta l’area piccola e si spegne sopra la traversa. Intorno al 10’ minuto forcing del Niu Castel, grazie anche alla superiorità numerica a causa dell’ammonizione di Stefanelli che era stato costretto a fermare un avversario lanciato in porta.

Si arriva poi al minuto 16’, quando Fraccaroli lanciato a rete, tenta un pallonetto per saltare Scandola che sta uscendo alla disperata. La palla esce sul fondo, ma il portiere rovina sull’attaccante: calcio di rigore e cartellino rosso per l’estremo difensore giallo.

Mister Poerio è costretto a togliere un centrocampista per far entrare il portiere di riserva Pernigo. Sul dischetto va lo stesso Fraccaroli che calcia debolmente e poco angolato, Pernigo si tuffa sulla sua sinistra e blocca al volo il tiro salvando la propria squadra. Il pubblico (quasi per intero di fede gialla) è in delirio, si accendono un po’ gli animi in campo e fioccano dei cartellini.

Durante questa fase la Yellow rimane anche in 9 contro 11, ma sembra lei la squadra in superiorità numerica, galvanizzata dal proprio pubblico e dalla vo
glia di far bene.

Nel minuti finali la tensione è altissima: al 27’ mischia furibonda in area gialla sventata a fatica dalla retroguardia. Al 31’ Montagnoli dalla bandierina serve un cross rasoterra fuori area per l’accorrente Santi (quest’oggi capitano), il mancino cicca la palla, ma l’errore si trasforma in un velo perfetto per De Carli che calcia al volo, ma la palla fa la barba al secondo palo ed esce di un niente.

Ma quando si pensa che la partita terminerà sullo zero a zero succede l’inimmaginabile. È il minuto 35’: Vati, entrato da poco, è lesto a sfruttare un rinvio sbagliato di Pezzo, si invola in area sulla parte destra del campo e con un tiro lentissimo ma preciso piazza la palla a fil di palo e gonfia la rete. 1 a 0. La bolgia del Sant’Eurosia esplode, Vati incontenibile corre sotto la curva festante, si mormora che il boato del goal sia giunto fino alle tranquille terre delle Ferrazze.

Purtroppo però ci sono ancora 4 minuti di recupero, il Niu Castel non ci sta a perdere e si butta tutto in avanti. Nel recupero Fraccaroli  tenta un tiro che termina alto, poi è la volta di una mischia furibonda in area gialla, con le torri del Niu Castel che fanno a sportellate con gli avversari, la palla carambola in porta ma l’arbitro aveva fischiato prima un fallo e quindi il goal non è valido.

Infine, a 10 secondi dalla fine, calcio d’angolo per gli ospiti, Fraccaroli si getta sul primo palo e colpisce di testa siglando il goal del definitivo 1 a 1.

Termina quindi con un pareggio tutto sommato giusto il derby di Montorio, primo disputato nella categoria regina dei campionati CSI. Partita che ha divertito il numerosissimo pubblico e che ha ancora una volta fatto vedere che la Yellow Team è squadra tosta che potrà continuare a dire la sua nei prossimi mesi.

 

Staff Yellow Team

Foto derby gen2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.