Niu Castel – Yellow Team 3-1 – Maggio 2012


 

 

Il campionato della Yellow Team termina con la sconfitta nel derby contro il Niu Castel per 3 a 1 in favore dei castellani.

Sabato pomeriggio il Sant’Eurosia era gremito in ogni ordine di posto, addobbato a dovere già dal mattino dai supporter di fede gialla. Il caldo tipicamente estivo e l’umidità elevata l’hanno fatta da padroni, sulle panchine non si riusciva a stare dietro alla sete dei giocatori e le borracce d’acqua dovevano essere continuamente riempite. Di contro sugli spalti, la birra scorreva a fiumi per dissetare i tifosi presenti.

 Pronti – via, i primi minuti sono di studio, le due squadre sono prudenti e non si vogliono scoprire. La Yellow Team prova a giocare palla a terra, mentre il Niu Castel punta tutto sul gioco aereo, con palla lunga per la torre avanzata Cristofori che sfrutta la propria stazza per spizzare di testa ai propri compagni d’attacco.

A rompere gli indugi ci pensa Fiocco Cristian, è il 7’ minuto e con una finta di corpo salta il proprio marcatore e crossa basso sul primo palo per l’accorrente Antonini che appoggia in rete: 0 a 1.

Due minuti più tardi ancora i gialli che si mettono in mostra. Uno due veloce tra Antonini e Fiocco, tiro in porta, ma Anselmi devia in angolo.

Sembra un momento favorevole per la Yellow, ma invece arriva il pareggio. Cristofori difende palla sulla fascia sinistra e lascia partire un tiro debole di destro, ma Pernigo si fa cogliere impreparato e la palla gli passa sotto il corpo e termina in rete. All’10’ è 1 a 1.

Questi primi minuti fanno quindi presupporre che sarà una partita avvincente, purtroppo ci si mette il direttore di gara a rovinare un po’ il ritmo di gara, sventolando alcuni inutili cartellini da entrambe le parti, che hanno l’unico risultato di innervosire le due squadre e a spezzare il ritmo. Per i minuti successivi infatti, non ci sono da segnalare occasioni importanti, solamente tanto agonismo e niente di più.

Verso la fine del primo tempo da citare un opportunità per Antonini che spreca tirando alto, e dall’altra parte Fraccaroli che difende palla, si gira e conclude in porta, ma grazie a Bertagnoli e Pernigo la palla termina in angolo.

Durante l’intervallo si percepisce che c’è un po’ di tensione nell’aria, i giocatori della Yellow sono troppo tesi, forse sentono troppo il derby, e come logica conseguenza il gioco espresso non riesce ad essere fluido, ma nervoso e spezzettato.

Si riparte, al 2’ Cristofori per il Niu Castel conclude in porta, ma stavolta Pernigo si oppone e para. Al 3’ Cisamolo Luca tenta la fortuna con una punizione dalla lunga distanza, ma con scarsi risultati. Nello stesso minuto si mette in mostra anche Montagnoli, parte con la palla tra i piedi per un azione da solista, salta un paio di uomini e arriva al limite dell’area, dove lascia partire un tiro ben angolato, ma Anselmi si tuffa e devia in calcio d’angolo. In questa fase i gialli sembrano in palla, ancora Cisamolo Luca riesce ad arrivare al tiro, ma ancora Anselmi devia in corner. Pronta risposta del Niu Castel, Fiocco Ivan riceve una corta respinta al limite dell’area da posizione decentrata, non ci pensa neanche un secondo e con un piattone lascia partire un pallonetto che sembra finire in porta, ma invece impatta sulla traversa.

In questa fase è un botta e risposta di occasioni per entrambe le parti: Montagnoli con un tiro fuori bersaglio, Pernigo che para di piede un tiro ravvicinato di Cristofori, Fraccaroli che cerca di darsi da fare la davanti.

In questa fase l’equilibrio della partita è molto fragile, arriva infatti il gol per i padroni di casa. Fiocco Ivan scende sulla fascia destra in velocità, palla al bacio per Fraccaroli che di piatto anticipa tutti sul primo palo e appoggia in rete. Al 18’ è 2 a 1.

Dopo il gol probabilmente scatta qualcosa nella testa dei gialli, perché non riescono più a reagire, il caldo torrido inoltre non aiuta chi deve recuperare. Le uniche occasioni arrivano attorno al 27’ tra i piedi di Zampieri, che per due volte spreca con una mira sbilenca, calciando la prima volta alto e la seconda fuori di molto.

Al 34’ arriva il definitivo 3 a 1 ad opera di Tommaso, che dalla media distanza lascia partire un bolide che sorprende Pernigo e si infila sotto la traversa.

Fischio finale dell’arbitro che sancisce la sconfitta nel derby, sconfitta che però non può e non deve macchiare l’ottima annata disputata dalla Yellow Team, che al secondo anno di permanenza nella massima serie degli amatori, si classifica con un più che buono quinto posto.

 

Staff Yellow Team

Foto derby20120513 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.