L'Arena – 27/08/12 : Pista ciclabile pericolosa


L’Arena – 27 Agosto 2012 – Cronaca – Pagina 11

 

PISTA PERICOLOSA. Chiusa dalla polizia municipale per rischio di cadute la ciclabile che collega Ponte Florio a Montorio

 

pista ciclabile chiusaPasserella inagibile, ciclisti appiedati

chiara Bazzanella
 

Gli utenti ne chiedono una rapida riapertura Domani l´assessore Pisa valuterà l´intervento

 

 

Le assi in legno traballano da tempo e la pericolosità delle passerelle ciclabili è stata segnalata a più voci. E adesso, l´ulteriore cedimento strutturale e la necessità di sostituire qualche trave di sostegno nel tratto di pista ciclabile che collega Ponte Florio a Montorio, ha fatto optare per il totale sbarramento del tragitto. Ma c´è chi già freme perché la riapertura non si faccia attendere.
La chiusura della pista, imposta l´11 agosto scorso dalla polizia municipale, ha comportato infatti l´inaccessibilità anche della porzione di ciclabile in asfalto, per evitare l´immissione sulla strada di ciclisti e pedoni in un punto sprovvisto di attraversamento pedonale all´altezza del civico 2 di via Da Legnago.
«Sono stato il primo a segnalare la pericolosità del tratto, dove c´è chi è già caduto più volte», riferisce il direttore nazionale della Federazione italiana Amici della bicicletta, Giuseppe Merlin. «Le tavole si muovono da almeno un anno, ma adesso in più punti ci sono veri e propri cedimenti con il rischio di buchi. Ho chiesto però che la ciclabile venisse opportunamente sistemata (magari fissando le assi con bulloni passanti invece che con semplici viti autofilettanti), e non che fosse chiusa, trattandosi di una delle piste più frequentate a Verona».
A premere per la riapertura immediata della pista è anche Marco Burato, del direttivo Pd dell´ottava circoscrizione. «Non ha senso tenere sigillata la pista proprio in estate», dice. «La parte asfaltata è in buono stato e il cambio delle assi può essere fatto all´istante».
A tranquillizzare gli animi interviene il presidente dell´ottava circoscrizione, Dino Andreoli, che garantisce il ripristino della ciclabile costruita sul Fiumicello entro un paio di settimane.
«Il tragitto, come l´intera via Da Legnagno, è sotto la manutenzione del settore strade del Comune, e martedì mattina (domani, ndr) l´assessore Luigi Pisa verrà a valutare i dettagli dell´intervento insieme all´impresa di riferimento. Si tratta di una delle prime piste ciclabili realizzate a Verona, che collega Montorio fino al centro città e alla stazione. È normale che dopo una decina di anni sia necessaria una manutenzione finora mai stata fatta, ma essendo molto utilizzata anche dai ragazzi di Ponte Florio che vanno a scuola a Montorio, sarà sistemata prima del ritorno sui banchi».
Le passerelle in legno, imposte al tempo della realizzazione della ciclabile dal Consorzio di Bonifica Alta Pianura Padana per garantirsi la possibilità di un facile accesso per la pulizia del Fiumicello, saranno ripristinate per intero, anche nel centinaio di metri appena prima di Ponte Florio, al momento agibili, ma costellati di assi già in buona parte oscillanti e instabili.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.