Stato di crisi . Esondazione del 16 Maggio 2013



C’è tempo fino al 05 Luglio per segnalare danni al patrimonio pubblico e privato.

 

24/06/2013

La Regione Veneto, dopo aver dichiarato lo “Stato di crisi” (decreto 68 del presidente della giunta regionale Luca Zaia – DPGR 68 del 29/05/2013 e nota trasmissione DPGR 68/2013 – censimento segnalazioni) per i fenomeni atmosferici di particolare intensità e gravità che hanno interessato il territorio regionale dal 16 al 24 maggio scorso, ha avviato il censimento dei danni al patrimonio pubblico e privato. Entro il 5 luglio, tutti i cittadini che ritengono di aver subito danneggiamenti alle proprietà potranno accedere al sito della Regione Veneto e, dalla pagina “Superamento dell’emergenza“, scaricare i moduli predisposti per le segnalazioni, utili al riconoscimento di un eventuale contributo di risarcimento.

I moduli compilati dovranno essere consegnati negli uffici della Circoscrizione di competenza, del Protocollo Generale del Comune o della Protezione Civile.
Saranno poi gli uffici comunali a provvedere ad inoltrare la documentazione alla Regione.

Per ulteriori informazioni contattare l’Ufficio della Protezione Civile del Comune di Verona.

 

Fonte informazioni: Comune di Verona

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.