Scorre il progno Squaranto – 23 agosto 2014


Sabato un grosso nubifragio in Val Squaranto. 80 cm. d'acqua nel progno. Strade allagate a Mizzole. Via Sodelle impraticabile

 

Sabato a partire dalle ore 10.30 e per la durata di 4 ore circa si è abbattuta in val Squaranto una bomba d'acqua che ha scaricato, a Montorio, punte di Precipitazione cumulata superiori a 80 mm (dati della Centralina del Consorzio Alta Pianura Veneta installata a Montorio in località Ponte Verde). Molte strade e zone si sono allagate, in particolare a Mizzole. La Strada della Pissarota è diventata un vero torrente.
Il torrente Squaranto, dopo solo 2 giorni, è tornato a scorrere arrivando ad un livello massimo di circa 84 cm.
In via Oliveto a Mizzole l'acqua caduta in collina, non riesce ad essere imbrigliata nei canali di scolo e si riversa sulla strada, ormai ostruita da fango e detriti e trasformata nel letto di un fiume. Al lavoro alcuni abitanti della zona per tamponare la situazione, ma per risolvere il problema servono interventi strutturali e manutenzione costante.
A Montorio il percorso pedonale di via Sodelle, in questi giorni, nonostante i sacchi di sabbia posizionati per bloccare l'acqua della Murara, è impraticabile e la situazione diventa sempre più complicata.
 
Filmato ore 15.00 del 23 Agosto 2014 – Mizzole
 

 

 

Grafico piovosità Loc. Ponte Verde a Montorio (Dati Consorzio alta Pianura Veneta)

20140823 pioggia

 

Livello quantità acqua nel torrente Squaranto misurata dallla Centralina del Consorzio Alta Pianura Veneta in località Ponte Verde a Montorio

 

livello massimo = 84 cm alle ore 15 del 23/08/2014

20140823 livello

 

Il Fibbio dopo il temporale (foto APPV)

 

esondazione 20130823_fotoappv

I filmati di Mizzole

 

 

 Via Sodelle a Montorio

 

via sodelle 23ago2014 web

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.