Impianti sportivi in VIII Circoscrizione. Botta e risposta Ass. Bozza – Pres. Andreoli


A chi tocca la cura degli impianti sportivi di quartiere? 


Pubblichiamo di seguito il comunicato stampa pubblicato sul sito del Comune di Verona in risposta a quanto dichiarato dal Presidente della Circoscrizione VIII sul quotidiano L'Arena di Verona


“Con 30 mila euro spesi negli ultimi tre anni per la manutenzione straordinaria degli impianti sportivi dell’8^ Circoscrizione e circa 5 mila solo nell’ultimo mese per l’impianto di Montorio, non si può certo affermare che l’Amministrazione comunale non sia sufficientemente attenta alle istanze al fine di garantire i lavori via via necessari sulla base delle risorse disponibili per il buon funzionamento degli impianti sportivi a servizio dei cittadini”.
Lo affermano gli assessori allo Sport Alberto Bozza e all'Edilizia sportiva Edoardo Lana  in risposta al presidente dell’8^ Circoscrizione Dino Andreoli, con una serie di precisazioni.
“La decisione di accorpare le sole manutenzioni straordinarie degli impianti sportivi tutti, compresi quelli delle circoscrizioni, all’Edilizia sportiva e agli impianti tecnologici di competenza dell’Ass. Edoardo Lana è stata precedentemente discussa e condivisa da entrambe gli assessori insieme ai rappresentanti delle Circoscrizioni. Una scelta, questa, utile in questo particolare momento di ristrettezze economiche, per ottimizzare le risorse ma anche per un maggiore efficientamento dell’azione amministrativa sui lavori straordinari che si rendono necessari sui diversi impianti. Resta invece invariata la gestione tecnica e la concessione degli impianti sportivi, che rimangono in capo alle Circoscrizioni. Ovvio che la collaborazione reciproca tra Circoscrizioni e uffici centrali permette di agevolare sia il recepimento delle segnalazioni che l’intervento immediato. 
I sopralluoghi sugli impianti dell’8^ Circoscrizione sono stati fatti più volte, insieme ai rappresentanti dalle associazioni sportive che, in occasioni di tornei, incontri o iniziative sportive hanno avuto modo di segnalare agli assessorati di riferimento le priorità sui lavori di manutenzione, oltre alle segnalazioni inviate dalla Circoscrizione stessa. 
Per quanto riguarda l’impianto di Poiano, è in fase di completamento il progetto definitivo e l’auspicio è di riuscire a iniziare i lavori durante l’estate, terminata la stagione sportiva. 
Se una circoscrizione boccia il bilancio, si ricorda al Presidente, che automaticamente boccia anche gli interventi di lavori specifici previsti nel bilancio stesso; se successivamente l'8 ª Circoscrizione ha dato parere favorevole al progetto, come sostiene il Presidente, per la riqualificazione del campo di Poiano nello scorso mese ben venga, non è mai troppo tardi, perché vuol dire che tutto sommato le proposte che stiamo perseguendo non sono poi così sbagliate.
Infine, per quanto riguarda le tribune di Quinto, le stesse non erano contemplate dal progetto originario, quindi l’eventuale realizzazione sarebbe un’ operazione complessa che stravolgerebbe la destinazione attuale dell’impianto. Invitiamo pertanto il Presidente Andreoli a collaborare maggiormente ed operativamente con i nostri uffici in questi ultimi mesi al fine di dare maggiori e più celeri riscontri ai cittadini ”.

Fonte informazioni: www.comune.verona.it


L'Arena di Verona giovedì 23 febbraio 2017

POLEMICA. Il presidente della circoscrizione contro l'assessore Bozza

Impianti sportivi ko Comune sotto accusa

Andreoli: «È la Giunta ad essere competente per le manutenzioni ma, ad oggi, non ha fatto nulla»

Il nuovo palazzetto di Quinto. Mancano ancora tribune e asfalto

A chi tocca la cura degli impianti sportivi di quartiere? Prosegue il botta e risposta tra il presidente dell'ottava circoscrizione Dino Andreoli e l'assessore allo sport Alberto Bozza. Questa volta è il turno di Andreoli, che denuncia le mancate risposte da parte del Comune alle richieste di manutenzione degli impianti. «Il tecnico della circoscrizione ha effettuato un sopralluogo negli impianti sportivi del territorio e ha rilevato numerosi interventi da effettuare, come la sostituzione delle porte, o la sistemazione dei soffitti per infiltrazioni, con una spesa totale stimata sui 150mila euro», spiega Andreoli. «Ho scritto all'assessore, ma dopo mesi non ho avuto nessuna risposta. Un comportamento grave. Inoltre non è ancora completo il palazzetto di Quinto, cui mancano le tribune e l'asfaltatura del piazzale esterno». La circoscrizione ha esaurito i fondi per intervenire. «E la competenza non è più nostra», prosegue Andreoli, «la Giunta, il 15 dicembre scorso, ha deliberato che la competenza per la manutenzione è del Comune, scavalcando le circoscrizioni. Però l'assessore non ha tempo di effettuare un sopralluogo né di rispondere alle richieste». La delibera dice che «le competenze della circoscrizione avranno come riferimento funzionale e tecnico operativo l'edilizia sportiva per la manutenzione degli impianti sportivi già di competenza della circoscrizione. Significa che non possiamo intervenire».C'è poi la questione del progetto di riqualificazione dell'impianto sportivo di Poiano. «A settembre l'assessore sosteneva che io avessi bocciato il progetto, peccato che il preliminare non sia mai arrivato in circoscrizione, mentre il definitivo è stato approvato in novembre e il parere della circoscrizione è stato chiesto il 10 gennaio scorso. E il progetto è stato approvato all'unanimità. Abbiamo bocciato il bilancio di previsione, è vero, ma anche perché destina scarse risorse economiche alla manutenzione degli impianti sportivi».Preoccupa poi l'emendamento al bilancio che toglie fondi alle circoscrizioni per destinarli al recupero dell'Arsenale. «Tolti 200mila euro per la manutenzione degli impianti sportivi», ricorda Andreoli, «a questo punto non sappiamo più nulla sulla riqualificazione dell'impianto di Poiano».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.