Montorio, cigno preso a bastonate


 

Giovedì pomeriggio verso le ore 16, a Montorio, un uomo è sceso nel fosso e ha colpito più volte con un bastone uno dei due cigni reali. Alla scena ha assistito una signora con il figlio. Immediatamente la donna ha cominciato ad urlare e questa reazione ha contribuito a fermare l'uomo.

Questo il commento della signora Laura: . «Il cigno zoppica vistosamente; non so se sia il maschio o la femmina. Stanno preparando il nido. Un gesto di inciviltà che mi auguro venga sanzionato.

L'uomo è uscito dal condominio in cui abita ed è sceso nel fosso, raggiungendo il nido dei cigni. Ha messo un piede nell'acqua per mantenere l'equilibrio e ha cominciato a colpire il povero uccello con un lungo bastone. Gli ho urlato: "Ma cosa fa, non si vergogna?". Ma quello ha continuato a picchiare finché il cigno è scappato, trascinando una zampa. Si è giustificato dicendomi che sono cigni aggressivi, che lo hanno beccato e in questo è stato sostenuto da un'anziana che nel frattempo si era affacciata alla finestra, all'ultimo piano. Anche per lei i cigni vanno uccisi, perché sono cattivi. E non è la prima volta, purtroppo, che i cigni vengono presi di mira».La signora Laura ha segnalato l'episodio alla Polizia municipale. I cigni reali sono animali protetti, quindi in teoria chi li maltratta dovrebbe essere sanzionato e messo nella condizione di non poterli più maltrattare.

Molti i commenti dei montoriesi che condannano l'azione dell'uomo.

Antonella " Stanno facendo il nido proprio di fronte a casa mia. Stamattina, mentre salivo in macchina, il maschio si é messo a "correre" sull'acqua per intimorirmi. Comportamento normale nel maschio di questa specie per difendere nido o prole. Dunque una coppia di anziani che abitano fronte nido? Io ne conosco solo una potenzialmente capace di tanto, quelli che più volte hanno aggredito verbalmente e non solo anche me."

Il presidente del Circolo, Ercole Fiorini: "Atti del genere mi lasciano perplesso, soprattutto a fronte di tanta cattiveria".

Claudio Ferrari presidente del Comitato Fossi Montorio "I cigni non danno assolutamente fastidio. Se passi loro vicino e li infastidisci è probabile che reagiscano, ma mi è capitato spesso di passare anche con il mio cane ma non è mai successo niente. Quello che bisogna capire è che si deve convivere con degli animali selvatici, quindi è fondamentale lasciarli stare: escludo che possano attaccare qualcuno. Il comportamento  dell'uomo che ha colpito il cigno è da condannare perché, anche se i cigni avessero tentato di dare fastidio, l'uomo non è autorizzato a compiere azioni di quel tipo, e spero che sia stato identificato. Ormai non se ne può più di gente che si comporta in questo modo e che andrebbe segnalata alle autorità. Ricordo che stiamo discutendo di fauna selvatica, ed è fondamentale rispettarla e saper convivere con questo tipo di animali. La gente va educata alla convivenza. Mi era capitato di incrociare lungo il fosso dei ragazzi delle scuole medie che erano un po' intimoriti nel dover passare vicino ai cigni, ma ho spiegato loro che, se fossero passati tranquillamente ignorandoli non sarebbe successo niente, e così è stato".

Ecco una foto dei cigni vicino al loro nido

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.