Comune di Verona: progetto valorizzazione comportamenti virtuosi dei cittadini veronesi


Nell’ottica dello sviluppo sostenibile del territorio, al fine di promuovere
comportamenti virtuosi ed etici dei cittadini e al tempo stesso favorire iniziative che generano sostenibilità sociale e ambientale, benessere, crescita culturale e senso di comunità, il Comune di Verona ha già attivato i progetti di sensibilizzazione “Mobility Day” e le attività di promozione della mobilità sostenibile legate al programma sperimentale Nazionale di “Mobilità sostenibile casa scuola e casa lavoro”.

Nella delibera di Giunta dell’ 8 agosto l’Amministrazione Sboarina ha deciso l’opportunità di  fare emergere la diffusione delle buone pratiche già adottate al fine di aumentare la sensibilizzazione dei cittadini. In tal senso è stato prevista l’utilizzo di una modalità informatica in cui sia possibile tracciare mediante apposita App e QR Code alcuni comportamenti virtuosi, predefiniti, con conseguente attribuzione di punti, che daranno diritto a biglietti per il concorso.

Nella sostanza, si prevede di organizzare, come progetto sperimentale, un concorso a livello comunale con estrazione di premi in occasione delle giornate del Mobility day.

Gli ambiti “virtuosi” osservati e considerati sono:
– comportamenti virtuosi per l’ambiente legati alla mobilità sostenibile, alla riduzione di
imballaggi, al conferimento di rifiuti alle Isole Ecologiche ecc…;
– comportamenti virtuosi nel sociale, ad esempio numero di ore di volontariato prestato
presso associazioni delle città;
– comportamenti virtuosi in ambito culturale (come per esempio la fruizione di biblioteche
comunali e di musei, numero di ore di volontariato prestato presso associazioni ed Enti di
promozione culturale, ecc).

Nell’ambito del progetto è necessario:
– coinvolgere le attività commerciali presenti nel territorio comunale e le Aziende
partecipate, al fine di acquisire eventuali sponsorizzazioni e donazioni di premi per il
concorso;
– coinvolgere le attività di servizio culturale, l’associazionismo ed i singoli cittadini al fine di
sostenere comportamenti etici e virtuosi.

Per l’attuazione della sperimentazione il progetto dovrà prevedere:
apposito software ( ad es. sito web, applicazioni per smartphone, e una piattaforma online
aperta a cittadini, associazioni e Comune), la stesura di un regolamento sperimentale per
l’individuazione delle azioni premianti e l’attribuzione dei punti da trasformare in biglietti per il concorso; i materiali utili per la diffusione sul territorio ed a tutti i cittadini delle caratteristiche del progetto e delle modalità di fruizione; attività per il coinvolgimento e la diffusione tra i cittadini delle caratteristiche del progetto e i termini di adesione.

In ragione della complessità progettuale e specialistica il servizio verrà affidato a soggetti specializzati ed il Comune metterà a disposizione, per la prima fase di avvio del concorso locale, la somma complessiva di Euro 5.000,00 + IVA sul capitolo della Direzione Ambiente n. 12761/50 del bilancio 2018.

Un progetto davvero interessante indirizzato a tutti i cittadini nel seno della sussidiarietà, pronti per la progettazione?.

Alberto Speciale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.