Regione Veneto, Piano faunistico venatorio 2019-2024: presentazione osservazioni entro il 9 aprile


Dal giorno 8 febbraio 2019 e per 60 (sessanta) giorni è stata pubblicata la proposta del nuovo Piano caccia (Piano Faunistico Venatorio Regionale) della Regione Veneto di 2019/2024 ed è ora sottoposto alla proceduta di Valutazione Ambientale Strategica (VAS). Durante questa fase ogni cittadino può effettuare eventuali osservazioni inerenti il piano e perciò anche alla scelta di rendere cacciabili o protette determinate aree.

Il Piano, corredato dalla relativa cartografia e dal regolamento di attuazione, ha i seguenti contenuti e finalità:

  • previsione, definizione ed attuazione della pianificazione faunistico-venatoria;
  • criteri per l’individuazione dei territori da destinare alla costituzione delle Aziende Faunistico-Venatorie (AFV), Aziende Agri-Turistico Venatorie (AATV) e Centri Privati per la Riproduzione della Fauna Selvatica allo Stato Naturale (CPrRFSSN);
  • schema di Statuto degli Ambiti territoriali di Caccia (ATC) e dei Comprensori Alpini (CA);
  • indice di Densità Venatoria minima e massima per gli ATC ed i CA;
  • modalità di prima costituzione dei Comitati Direttivi degli ATC e dei CA, loro durata, modalità di rinnovo;
  • disciplina dell’attività venatoria nel Territorio Lagunare Vallivo (TLV);
  • criteri per l’assegnazione del contributo ai proprietari e conduttori di fondi rustici ai fini dell’utilizzo degli stessi nella gestione programmata della caccia, di cui al comma 1 dell’art. 15 della Legge 157/1992.

Il termine delle osservazioni è fissato al 9 aprile 2019, secondo le modalità indicate nell’avviso pubblicato a pagina 255 del BUR n. 14 dell’8 febbraio 2019, utilizzando il Modulo Osservazioni VAS adottato con DDR n. 14 del 13 febbraio 2019.

Cartografia della proposta di PFVR 2019/2024 relativa alla Provincia di Verona.

Alberto Speciale

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.