Consiglio di Circoscrizione 8^: revocato Dino Andreoli


Consiglio di Circoscrizione teso e nervoso quello svoltosi questa sera, 20 giugno, in seconda seduta straordinaria e urgente.

Dopo il Consiglio di Circoscrizione del 3 giugno in seduta straordinaria urgente avente come unico ordine del giorno la votazione della “Mozione di revoca del Presidente e del Vice-Presidente del Consiglio dell’8^ Circoscrizione del Comune di Verona”, che ha visto “salvati” il Presidente Andreoli e la Vice Presidente Fasoli, questa sera il Consiglio si riunisce ancora con il seguente Ordine del Giorno:

1. “In Piazza …insieme sotto le Stelle” Quinto 20 luglio 2019. Richiesta contributo economico – Parere

2.  Modifica del periodo di utilizzo dei plateatici concessi su stalli di sosta P.G. n. 186943/2019

3. “Mozione di revoca del Presidente e del Vice-Presidente del Consiglio dell’8^ 
    Circoscrizione del Comune di Verona” (P.G. n. 176133/2019). Seconda adunanza
    ai sensi art. 14 del Regolamento dei Consigli di Circoscrizione del Comune di 
    Verona.

Presenti 15 consiglieri su 15 assegnati: Andreoli, Fasoli, Cavalieri, Ruffo, Beghini, Tosi, Ballarin, Stradiotto, Martini, Burati, Zenari, Formenti, Adami, Rigo, Riva.

Risolti velocemente i primi due argomenti il Presidente prima di trattare il terzo argomento ha distribuito e letto ai Consiglieri ed al tutto il pubblico presente un memorandum a sua firma. Il documento sintetizza gli interventi a egli impegni effettuati da Andreoli a tutela, valorizzazione, salvaguardia del territorio controdeducendo pertanto le “accuse” di gestione personalistica della Circoscrizione 8^ presentate dai nove firmatari della mozione di sfiducia (Beghini, Rigo, Stradiotto, Ballarin, Cavalieri, Martini, Burati, Zenari, Riva).

Il Presidente afferma e riconosce che <<qualche volta sono partito in “quarta” ma sempre con lo scopo di valorizzare e fare più bella la nostra Circoscrizione 8^ avendo ben presente che la decisione finale spettava al Consiglio non al sottoscritto e credo di essermi comportato sempre in modo onesto, trasparente e democratico>>.

In chiusura Andreoli ribadisce e conferma il suo impegno per il miglioramento, lo sviluppo e la valorizzazione del territorio senza guardare al colore politico ma al bene dei cittadini, offrendo una maggiore apertura, collaborazione e coinvolgimento.

Nonostante l’accorato discorso, il Consiglio di Circoscrizione ha sfiduciato il Presidente Andreoli con 9 voti a favore della revoca. Il tutto rigorosamente a scrutinio segreto.

Spetta al Consigliere anziano Beghini Carlo dichiarare chiusa la seduta.

Alberto Speciale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.