Programma triennale opere pubbliche 2020/2022. L’intervento al Castello si allontana


Ritardato al 2022 l’intervento al castello 

catello_dal_drone

Secondo quanto riportato nel Programma Triennale dei Lavori Pubblici, approvato dal Consiglio Comunale con Deliberazione n.10 del 16 aprile 2020 i lavori al Castello di Montorio non si concluderanno prima del 2022. Gli ultimi 100 mila euro, indispensabili per mettere in sicurezza l’area interna denominata Rocca, già previsti nel 2018 ora vengono posticipati. 

Ricordiamo che il Castello di Montorio nel Programma Triennale delle Opere Pubbliche aveva ottenuto due distinti interventi, fin dal 2010. Il primo relativo alla “valorizzazione culturale dell’area del recinto interno con allestimento di uno spazio culturale all’aperto” del valore di 600 mila euro (aumentati successivamente a 800 mila). Il secondo afferente invece al “completamento dell’intervento di conservazione e restauro della cinta muraria” del valore di 250 mila euro (erano 500 mila) con indice di priorità 2.

Tali interventi oltre a non essere mai stati realizzati sono stati addirittura cancellati dal Piano delle opere 2016/2018 e 2017/2019.

Con la Delibera di Giunta n. 321 del 23/10/2017  – “Adozione del Programma Triennale dei Lavori Pubblici per gli anni 2018-2020 e dello schema dell’elenco annuale dei lavori pubblici per l’anno 2018” –  al Castello di Montorio viene attribuito un finanziamento di 100 mila euro per – Lavori di sistemazione dell’area per apertura al pubblico – con inizio nel 4^ trimestre del 2018 e termine il 2^ trimestre del 2019. L’intervento ora è posticipato al 2021.


 A seguire la “storia infinita” dei lavori e dei finanziamenti al Castello di Montorio. Ricordiamo che l’area interna del castello (la rocca) attualmente è ancora  non accessibile al pubblico se non in occasioni eccezionali. Il progetto originale prevedeva un teatro all’aperto (21 Gennaio 2010 – 1 milione e 100 mila euro per il Castello di Montorio: nascerà un teatro all’aperto nel cortile interno del maniero. Intervento mai eseguito). 
Si affievoliscono sempre più le prospettive di vedere un’area teatrale al Castello. La speranza che rimane è comunque quella di poter accedere alla rocca per visitarla e usarla per altre attività. Purtroppo ciò attualmente non è possibile, nonostante la cerimonia di fine lavori al Castello di Montorio sia già stata fatta nel 2013: la chiusura è dovuta a motivi di sicurezza e finché non viene finanziato, almeno un intervento, per la messa in sicurezza, non sarà possibile utilizzare l’area. 


24 Gennaio 2005 – Un regalo da Roma per il 2005: un milione di euro per il nostro Castello – Il deputato veronese Alberto Giorgetti, grazie alla manovra finanziaria in atto in questi giorni, è riuscito ad ottenere i fondi necessari per il completamento del progetto di restauro del Castello di Montorio: 500.000 euro per il 2005 ed altrettanti per il 2006.

25 agosto 2005 – Il Comune vara il progetto esecutivo per i restauri del castello di Montorio, finanziati dallo Stato. Il finanziamento per i lavori è statale e ammonta a un milione di euro: la metà, cioè 500 mila euro, sarà impiegata per il primo stralcio dell’opera, che partirà subito

4 gennaio 2007 – Castello di Montorio: parte il restauro conservativo – primo stralcio di 500 mila euro finanziati dallo Stato. I lavori consisteranno nell’ultimazione del restauro della parte di mura non interessate ad un precedente intervento. Sarà inoltre consolidata e restaurata la torre scudata posta sul vertice orientale del recinto fortificato. Infine sarà restaurata e sistemata la polveriera austriaca

28 Agosto 2008 – Lavori al castello di Montorio per 300 mila euro (di cui 131.000 coperti da finanziamenti statali). Terzo stralcio dei lavori. L’intervento riguarderà il consolidamento delle mura di cinta e l’illuminazione dell’area archeologica. A breve verranno ripresi e completati i lavori della prima fase dell’operazione di sistemazione dell’area (consolidamento delle 3 torri, la ristrutturazione della polveriera e l’assestamento della parte architettonica interna del castello). L’intero intervento costerà 1 milione e 169 mila eurocifra finanziata per più dell’80 per cento dallo Stato

24 Dicembre 2009 – Lavori di scavo archeologico e restauro al Castello di Montorio (importo 200.000 euto + iva). Il primo stralcio di lavori, avviato nel 2007 e terminato nel settembre 2009, ha riguardato il restauro della polveriera di epoca austriaca, di un tratto della cinta muraria e di una delle tre torri, per una spesa di 500 mila euro (fondo statale).

21 Gennaio 2010 – Programma Triennale opere pubbliche Comune di Verona 2010/2012. 1 milione e 100 mila euro per il Castello di Montorio: nascerà un teatro all’aperto nel cortile interno del maniero ( 500.000 euro costi previsti nell’anno 2011 per il completamento dell’intervento di conservazione e restauro della cinta muraria; 600.000 euro stima dei costi previsti nell’anno 2012 per la valorizzazione culturale dell’area del recinto interno al castello con allestimento di uno spazio teatrale all’aperto. Queste opere sono inserite nel Progetto Città murate del Veneto.).

Aprile 2010 – Castello di Montorio – La polveriera restaurata: le foto in anteprima. (Lavori di conservazione consolidamento e sistemazione dell’area iniziati nel dicembre 2006 per un importo di progetto di 500.000,00 euro – Comune di Verona – Area Lavori Pubblici – C.d.R Edilizia Pubblica – Del. G.M. n. 297 del 24 Agosto 2005).

Aprile 2010 – Foto Castello di Montorio: la rocca e la torre est – Aprile 2010

23 Giugno 2011 – Programma Triennale Opere Pubbliche 2011-2012-2013: 1.100.000 euro per il Castello di Montorio.

14 Agosto 2011 – L’Arena – Restauro a Montorio, obiettivo il rilancio turistico-culturale. L’intervento, suddiviso in due diverse fasi operative per un importo complessivo di circa 673 mila euro (di cui 500 mila finanziati dallo Statoiniziato nel 2005 a seguito del finanziamento statale di 1 milione di euro. Il primo stralcio di lavoriterminati nel settembre 2009, ha riguardato il restauro della polveriera di epoca austriaca, di un tratto della cinta muraria e di una delle tre torri, per una spesa di 500 mila euro. La seconda fase operativa, che ha avuto inizio nel luglio 2011, prevede una campagna di scavi archeologici all’interno dell’area e la realizzazione di percorsi attrezzati per rendere il sito fruibile al pubblico (importo lavori 148 mila euro). La terza fase dei lavori (per un importo di 286 mila euro) inizierà il prossimo 5 settembre e riguarderà il restauro della cinta muraria e dei resti della casermetta austriaca. La fine dei lavori è prevista per aprile 2012.

24 Agosto 2011– Restauro al castello di Montorio: sopralluogo Assessore Di Dio

21 marzo 2012 –  Castello di Montorio: ritrovati reperti durante i lavori 21/03/2012

13 Luglio 2012 – Castello di Montorio – Opere di restauro – Terzo stralcio. Proroga lavori

1 Dicembre 2012 – L’Arena – Cronaca – Pagina n. 10 Il Comune rinvia le opere. La minoranza s´infuria. (Soldi usati per la Fiera). Riassunto: del finanziamento statale pari a 1.100 mila euro, 500 mila sono stati utilizzati per i lavori al castello, mentre i rimanenti 600 mila euro vengono dirottati per la fiera di Verona

Aprile 2013 – Programma triennale Opere Pubbliche 2013/2015(Delibera di Giunta n. 121 del 24 aprile 2013)Dopo il dirottamento della cifra di 600 mila euro verso la Fiera, nel piano triennale sono previsti comunque due interventi a favore del castello

Intervento 131: Edilizia Monumentale. Progetto Città murate del Veneto. Castello di Montorio. Completamento dell’intervento di conservazione e restauro della cinta muraria.  Stima dei costi 250.000 euro – Intervento previsto nel 2014 con priorità 3

Intervento 132: Edilizia Monumentale. Progetto Città murate del Veneto. Castello di Montorio. Valorizzazione culturale dell’area del recinto interno con allestimento di uno spazio teatrale all’aperto. Stima dei costi: 600.000 euro – Intervento previsto nel 2014 con priorità 3

12 aprile 2013

– Cerimonia al Castello per fine lavori e soprattutto soldi. Ricordiamo che i lavori sono iniziati nel 2002, per un costo complessivo di 1 milione e 173mila euro, finanzianti quasi interamente da contributi statali

– Comitato Fossi di Montorio – Inaugurazione Castello di Montorio dopo la conclusione del secondo stralcio dei lavori di restauro del monumento storico.

Gennaio 2014 – Nel Piano Triennale Opere Pubbliche 2014/2016 (approvato con delibera di Giunta n. 15 del 30 gennaio 2014) sono previsti interventi al Castello. In particolare la Relazione Previsionale e Programmatica 2014-2015-2016, segnala, per la rilevanza degli interventi e per l’impegno finanziario, le opere più importanti: “Relativamente al comparto Beni culturali e protezione ambiente gli interventi più importanti riguardano i lavori programmati per il Progetto Città Murate del Veneto”. Tra questi rientra anche lo stanziamento finanziario per il Castello di Montorio previsto pari a 1 milione e 50 mila euro così suddiviso:

Intervento n. 141 – Tipologia Restauro. Descrizione dell’intervento: Edilizia Monumentale – Progetto Città murate del Veneto – Castello di Montorio – Completamento dell’intervento di conservazione e restauro della cinta muraria – Priorità di intervento: media.  Stima dei costi del programma: 250 mila euro anno 2015

Intervento n. 142 – Tipologia: Manutenzione. Descrizione dell’intervento: Edilizia Monumentale – Progetto Città murate del Veneto – Castello di Montorio – Valorizzazione culturale dell’area del recinto interno con allestimento di uno spazio teatrale all’aperto – Priorità di intervento: bassa. Stima dei costi del programma: 200 mila euro anno 2015 e 600 mila euro anno 2016.

17 Luglio 2014 – La polveriera alla Circoscrizione. Analisi della possibile apertura al pubblico della rocca del Castello e del forte John.

Con nota  n. 1335/2014 del 25 luglio 2014 del Sindaco di Verona, a seguito di specifico incontro richiesto dal Comitato Fossi di Montorio con il Vice Sindaco, la Giunta Comunale esprimeva parere favorevole all’utilizzo degli spazi interni della polveriera come sala civica. 

2 ottobre 2014 – Festa ecologica: per un giorno il castello ai Montoriesi. Apertura straordinaria della Rocca del Castello di Montorio. Foto e ricordi dei montoriesi

10 Gennaio 2015 – E’ arrivata la luce al monumento simbolo di Montorio. Il Castello già illuminato sul lato ovest viene illuminato anche sul lato est

13 Gennaio 2015 – Illuminazione Castello – Precisazioni del Presidente della Circoscrizione

Marzo 2015 – Polveriera alla Circoscrizione. Precisazioni. La Circoscrizione chiede messa a norma e garanzie.

Maggio 2015 – Il Programma triennale Opere Pubbliche del Comune di Verona 2015 /2017 (approvato da Consiglio Comunale  con deliberazione n.23 del 13 maggio 2015) ripropone gli interventi per il Castello di Montorio (importo complessivo 1.050 mila euro):

Intervento 107 – Edilizia Monumentale. Progetto Città murate del Veneto. Castello di Montorio. Completamento dell’intervento di conservazione e restauro della cinta muraria. Stima dei costi 250.000 euro – Intervento previsto nel 2016 con priorità 2

Intervento 108 -Edilizia Monumentale. Progetto Città murate del Veneto. Castello di Montorio. Valorizzazione culturale dell’area del recinto interno con allestimento di uno spazio teatrale all’aperto. Stima dei costi: 800.000 euro – Interventi previsto negli anni 2016 e 2017 con priorità 3

Luglio 2015 – Allarme polveriera: le muffe ricoprono le pareti.

Dicembre 2015 – Nello schema di Programma triennale dei Lavori Pubblici 2016/2018 adottato con Delibera di Giunta del Comune di Verona n. 464 del 30 dicembre 2015 non sono presenti interventi per il Castello di Montorio.

24 Febbraio 2016 – Programma triennale opere pubbliche 2016/2018 – Scomparso il finanziamento per il Castello

7 Marzo 2016 – Programma triennale opere pubbliche 2016/2018 – Mozione per il Castello (richiesta ripristino finanziamento)

Aggiornamento Giugno 2016:

–  I lavori previsiti dal Piano Triennale Opere Pubbliche (1.100.000 euro) non sono stati fatti. La Rocca interna del Castello è chiusa e non accessibile al pubblico tranne in qualche straordinaria apertura.

– La Polveriera non è ancora passata in gestione della Circoscrizione VIII. E’ chiusa e non accessibile al pubblico tranne che in occasione di alcuni eventi al Castello di Montorio. 

23 giugno 2016 – Restauro del Castello di Montorio. Una triste storia. Tutto fermo. L’articolo  sulla rivista “Architetti Verona”

Ottobre 2016 – Programma triennale opere pubbliche 2017/2019 (approvato con Delibera della Giunta comunale n. 418 del 24/10/2016)  – Ancora niente per il Castello.

Aggiornamento dicembre 2016:

–  La Rocca interna del Castello è chiusa e non accessibile al pubblico tranne in qualche straordinaria apertura.

– La Polveriera non è ancora passata in gestione della Circoscrizione VIII. E’ chiusa e non accessibile al pubblico tranne che in occasione di alcuni eventi al Castello di Montorio.

Aggiornamento Gennaio 2017

– La rete che blocca l’accesso alla rocca è divelta e i visitatori del castello accedono tranquillamente all’area interna, interdetta per motivi di sicurezza. 

28 giugno 2017 – Il Castello di Montorio è senza sentinelle. Intervista a Giuseppe Pasetto (storico custode dell’area)

7 settembre 2017 – L’Assessore Neri Edi Maria visita il castello di Montorio

4 ottobre 2017 – Serata meteo nella polveriera austriaca. Apertura straordinaria dell’ex polverera austriaca, recentemente ristrutturata, per una serata culturale di approfondimento sulla meteorologia.

25 ottobre 2017 – Piano triennale lavori pubblici: ritorna un piccolo finanziamento per il Castello di Montorio (100 mila euro a fronte di 1.100.000 previsti a maggio 2015 e scomparsi a dicembre 2015). L’inizio dei lavori che dovrebbero portare alla messa in sicurezza e quindi all’apertura al pubblico della rocca (ovvero dell’area interna del castello)  è previsto nel 4^ trimestre del 2018 mentre il termine è previsto nel 2^ trimestre del 2019.

9 marzo 2018 – Castello di Montorio: con un emendamento spariscono i soldi

9 marzo 2018 – Castello di Montorio: emendamento ritirato

20 aprile 2018 – Castello di Montorio: confermato stanziamento lavori nel piano opere triennali

24 novembre 2018 – Castello di Montorio: lavori ancora rimandati. Nel 2019? I tecnici comunali stanno operando per cercare di garantire la conclusione dell’iter con le risorse rese disponibili con l’avanzo di bilancio dell’esercizio 2017 . 

24 dicembre 2018 – “Castello di Montorio”: avviso di interesse per concessione alloggio di custodiaPubblicato l’avviso che l’Amministrazione Comunale intende assegnare in concessione, della durata di 5 anni, l’uso in via esclusiva dell’immobile in questione a soggetti privati e/o commerciali, enti, associazioni, che presentino una propria proposta, entro il 23 gennaio 2019, per la valorizzazione dell’unità immobiliare in questione o del Castello di Montorio nel suo complesso.

23 gennaio 2019 – “Castello di Montorio”: avviso di interesse – La lettera delle associazioni. “Il sito rimanga a disposizione della comunità che possa visitarlo e viverlo“.

28 gennaio 2019 – Sopralluogo alla Polveriera. l’Associazione “La Goccia” ha organizzato un sopralluogo alla Polveriera austriaca al Castello di Montorio, per analizzare la situazione dell’immobile storico, ristrutturato negli anni scorsi, ma praticamente inutilizzato. Hanno partecipato alla visita i rappresentanti di altre tre associazioni del territorio: Trezzolano Insieme, L’Idea del Mamo e montorioveronese.it), accompagnati da un tecnico del Comune di Verona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.