E’ arrivata la colonnina di ricarica per auto elettriche a Montorio


In piazza delle Penne Nere è possibile ricaricare l’auto elettrica

Le vendite della auto elettriche sono in aumento. A marzo 2020 le immatricolazioni sono cresciute del 48,9% raggiungendo una quota complessiva del 3,2% del mercato. Anche la rete di approvvigionamento dell’energia è in ampliamento e una colonnina di ricarica da circa un mese è presente anche a Montorio.

L’implementazione delle colonne di ricarica elettrica a Verona è realizzata da è Electrify Verona, un progetto del Comune di Verona, AGSM e Volkswagen Group Italia, che ha l’obiettivo di far diventare Verona una smart city a misura della mobilità elettrica.

Il progetto Electrify Verona ha durata triennale (2019-2021) ed è stato lanciato con l’obiettivo ambizioso di raggiungere 100 punti di ricarica veloce in città alla fine del triennio. Inoltre, per incentivare ulteriormente l’acquisto dei nuovi modelli a zero emissioni, il progetto prevedeva l’assegnazione a titolo gratuito di una wallbox di ricarica ad uso domestico per ogni nuova vettura elettrica immatricolata nel Comune di Verona. (L’offerta con disponibilità limitata per le prime 50 installazioni è scaduta 31.12.2019).

Il Gruppo Volkswagen ha aderito anche al progetto Ionity, che prevede l’installazione di 400 stazioni di ricarica ultraveloci lungo la rete autostradale europea, con una distanza massima di 120 km tra di loro. Con una velocità di ricarica 7 volte superiore a quella delle colonnine tradizionali: stazioni ad alta potenza a 350 kW (il Piano di trasformazione al 2023 di Autostrade per l’Italia prevede una prima fase in cui saranno istallate fino a 6 stazioni di ricarica ultra veloce in 67 aree di servizio). In questo modo le soste con un’auto elettrica saranno speculari a quelle di una vettura a motore termico, azzerando quei disagi temporali ascrivibili oggi ad una certa lentezza nella ricarica dovuta a colonnine poco potenti. Tutto ciò favorirebbe la crescita di una mobilità più sostenibile spostando ulteriormente la preferenza degli automobilisti verso auto più rispettose dell’ambiente.

La colonnina installata a Montorio è composta da due punti di prelievo con potenza di 22 kW.

Il tempo di ricarica di un’auto elettrica dipende dalla potenza (kW) a cui avviene la ricarica: mediamente una ricarica completa richiede questi tempi:

– a 3,7 kW: 5-6 ore;

– a 7,4 kW: 3 ore;

– a 11 kW: 2 ore;

– a 22 kW: 1 ora.

Attenzione però: solo raramente si eseguono ricariche complete. Chi ha un’auto elettrica infatti è abituato a fare ricariche parziali (“rabbocchi”), per cui il tempo reale di occupazione della colonnina è inferiore (questo perchè chi arriva alla colonnina non ha l’auto completamente scarica e non deve ripartire completamente carico). La potenza di ricarica (kW) non è l’unico fattore che determina i tempi di ricarica. Gli altri due fattori sono: – Potenza massima accettata dal veicolo elettrico: alcuni veicoli accettano al massimo 3,7 kW, altri 7,4 kW, altri ancora arrivano a 22 kW.

– Dimensione del pacco batteria del veicolo elettrico: i veicoli che hanno una batteria con maggiore capacità impiegano più tempo, quelli con batteria più piccola impiegano meno tempo.

Questo significa che una colonnina da 22 kW non sempre ricaricherà effettivamente a 22 kW: dipenderà infatti dal veicolo che è collegato. La colonnina ridurrà automaticamente la potenza erogata a quella massima accettata dal veicolo elettrico da ricaricare

Il costo di un’ora di ricarica a 22 kW è circa pari  a 4,8 €.

Mappa delle ricariche a Verona

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.