I dati del punto tamponi Covid alla baita alpini di Montorio


Il Servizio di medicina di gruppo degli Studi Medici Montoriesi composto dai dottori Gino Fonte, Vincenzo Poerio, Michele Spalletta e Maurizio Bagnani, oggi è stato impegnato nell’attività di  individuazione e monitoraggio dei soggetti COVID presso la baita degli alpini vicino al campo sportivo, messa a disposizione dal Gruppo Alpini di Montorio

Un servizio di supporto al territorio molto utile per la comunità, perchè permette alle persone di avere risposte rapide, evitando lunghi viaggi.

I medici sono stati impegnati  tutto il giorno, sia mattina che pomeriggio, effettuando tamponi rapidi ed eventualmente, in caso di necessità, anche molecolari, operando in modalità drive-in sotto al gazebo montato all’esterno della baita. I tamponi rapidi sono processati direttamente dai medici del servizio in circa 15 minuti. In caso invece di tamponi molecolari, viene eseguito il prelievo ma l’analisi non viene effettuata presso la baita e i tamponi vengono spediti in appositi laboratori. I volontari dell’Associazione Alpini sono coinvolti in prima linea nell’organizzazione del servizio. Il gruppo si occupa di aprire la baita, attendere l’arrivo dei medici, allestire il gazebo esterno e coordinare i flussi in entrata e in uscita dei veicoli dei cittadini che devono sottoporsi al tampone.

Si rivolgono a questo servizio, su appuntamento, coloro che presentano sintomi febbrili o che hanno avuto contatti con altre persone positive o per effettuare il test, dopo 10 giorni dalla notizia di positività per poter riprendere l’attività in caso di tampone negativo.

Questa mattina sono stati effettuati 50 tamponi e individuati 2 positivi. Oggi pomeriggio altri 25 tamponi (non si conoscono i dati di positività di questi ultimi).

La settimana scorsa la percentuale di positività si aggirava attorno al 5% circa. Questi dati sono difficilmente confrontabili con le percentuali ufficiali di Verona e del Veneto in quanto coloro che presentano sintomi sicuramente riconducibili al Covid-19 vengono solitamente intercettati e dirottati presso altri servizi prima di accedere al punto tamponi.

Si ringrazia il dott. Gino Fonte e Roberto Pagangriso del Gruppo Alpini di Montorio per le informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.