Provvedimenti viabilistici: divieto di sosta e di transito in via della Segheria


Con Ordinanza n. 404 del 12 aprile 2021 il Dirigente settore Strade Giardini Arredo urbano del Comune di Verona ha disposto provvedimenti viabilistici in via della Segheria, nel tratto di strada compreso tra l’intersezione con via Olivè e l’intersezione con via Lanificio, per installazione di automezzi necessari per lo smontaggio della gru da cantiere.


Il provvedimento è conseguente alla richiesta della ditta Costruzioni Alberti e Dal Molin Srl di istituzione del provvedimento di chiusura al transito veicolare di via della Segheria nel tratto di strada compreso tra l’intersezione con via Olivè e l’intersezione con via Lanificio
per installazione automezzo a braccio e autocarro necessari per lo smontaggio della gru da cantiere.

Pertanto per la durata di circa un giorno, presumibilmente il 21.04.2021, vengono adottati i seguenti provvedimenti viabilistici:

1) viene istituito il divieto di transito per tutti i veicoli dalle ore 09.00 alle ore 18.00 in via della Segheria nel tratto di strada compreso tra l’intersezione con via Olivè e l’intersezione con via Lanificio;
2) viene istituito il divieto di sosta con facoltà di rimozione per tutti i veicoli (ambo i lati) dalle ore 09.00 alle ore 18.00 in via della Segheria nel tratto di strada compreso tra l’intersezione con via Olivè e l’intersezione con via Lanificio;
3) obbligo preavviso di chiusura per lavori in via della Segheria, segnaletica da collocare all’intersezione tra via Olivè e via della Segheria e all’intersezione tra via Lanificio e via della Segheria;
4) obbligo preavviso di deviazione, segnaletica da collocare all’intersezione tra via della Segheria e via Lanificio, all’intersezione tra via Lanificio e via Olivè in entrambi i sensi di marcia e all’intersezione tra via Olivè e via della Segheria;
5) obbligo di movieri a terra per la movimentazione dei mezzi e dei carichi sospesi e per agevolare il transito veicolare;
6) obbligo delimitazione area in concessione con installazione, se necessaria, di segnaletica luminosa per la visibilità notturna;
7) in deroga a quanto prescritto al punto 1, vengono autorizzati al transito, anche in doppio senso di marcia nel tratto non interessato dai lavori, i frontisti, i diretti ai frontisti ed i mezzi di pronto intervento e soccorso;
8) nel caso per avverse condizioni atmosferiche o per cause di forza maggiore i lavori non siano ultimati nei termini previsti, la validità della presente ordinanza viene prorogata fino al termine degli stessi, previa comunicazione da parte della ditta esecutrice dei lavori, a tutti gli interessati;
9) l’efficacia dell’ordinanza è subordinata al rispetto di tutte le prescrizioni riportate in calce al presente atto, che ne costituiscono parte integrante e sostanziale; il mancato rispetto delle prescrizioni comporterà altresì l’applicazione delle sanzioni previste dal codice della strada a carico del responsabile;
10) la segnaletica di divieto di sosta dovrà essere installata almeno 48 ore prima dell’entrata in vigore del divieto stesso; dell’avvenuta installazione della segnaletica, dovrà esser data immediata notizia al Corpo di Polizia Locale secondo quanto previsto al punto b) delle prescrizioni riportate in calce al presente atto;
11) in caso di istituzione del divieto di sosta negli stalli a pagamento dovrà essere fatta comunicazione secondo quanto previsto al punto h) delle prescrizioni riportate in calce al presente atto;
12) vengono sospese tutte le precedenti ordinanze nelle parti che fossero eventualmente in contrasto con il presente provvedimento;
13) il presente provvedimento sarà comunicato in copia: • alla Circoscrizione 8^; • al Corpo di Polizia Locale; • alla ditta Costruzioni Alberti e Dal Molin Srl.

La ditta esecutrice dovrà comunicare l’inizio dei lavori con almeno 8 giorni di anticipo alla Circoscrizione 8^, all’Ufficio Manomissioni Stradali, alla Direzione Mobilità e Traffico ed al Corpo di Polizia Locale mentre la segnaletica di divieto di sosta dovrà essere installata almeno 48 ore prima dell’entrata in vigore del divieto stesso. In ogni caso dovrà sempre essere garantita la sicurezza al passaggio dei pedoni, nonché favorito l’accesso dei veicoli di soccorso, di quelli dei residenti e/o dei veicoli commerciali per operazioni di carico scarico merci.

Alberto Speciale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.