Ordinanza sindacale per limitare l’utilizzo dell’acqua potabile. Irrigazione orti e giardini dalle 21 alle 6


Con l’Ordinanza n. 96 del 07 luglio 2021 il Sindaco di Verona ha limitato l’uso dell’acqua potabile da parte dei cittadini veronesi. Nel documento si legge che: “Acque Veronesi con una nota di fine giugno giugno 2021, ha evidenziato la necessità di vietare l’utilizzo dell’acqua potabile per l’irrigazione di orti e giardini, per il lavaggio di automezzi, per il riempimento di piscine e quant’altro non sia strettamente necessario ai fini del fabbisogno umano. L’utilizzo dell’acqua potabile proveniente dalla rete idrica pubblica per gli scopi precedentemente vietati, sarà invece consentito dalle ore 21.00 alle ore 6.00. Il perdurare delle condizioni meteorologiche con forti aumenti delle temperature, effetti legati alla stagionalità, rendono infatti necessaria l’adozione, per questo periodo estivo, del provvedimento in oggetto, il cui fine è di garantire a tutta la popolazione, la sufficiente e necessaria quantità di acqua potabile. L’ordinanza richiesta dovrà avere validità sino al 31 agosto 2021, rimanendo possibile comunque la rimodulazione dei termini di durata e/o di orario in funzione dell’andamento delle condizioni meteorologiche”.

Il Sindaco pertanto con la predetta Ordinanza ordina a partire dal giorno 7 luglio e fino al 31 agosto 2021 (salvo ulteriori provvedimenti), la limitazione del consumo di acqua potabile ai soli fini domestici e/o igienico-sanitari, ponendo il divieto per utilizzi diversi, quali l’irrigazione di orti, giardini e campi sportivi e/o il lavaggio di automobili (salvo impianti autorizzati), nonchè il riempimento di piscine o quant’altro non sia strettamente necessario ai fini del fabbisogno umano.

L’eventuale utilizzo dell’acqua potabile proveniente dalla rete idrica pubblica per gli scopi sopra descritti e vietati, seppur sconsigliato, può avvenire soltanto dalle ore 21.00 alle ore 06.00. Nei confronti dei trasgressori sarà applicata la sanzione prevista da euro 25 a 500,00.

Alberto Speciale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.