La chiesa di San Venerio – I quaderni della dorsale


L’antichissima chiesa di San Venerio. L’articolo di Luigi Alloro su “I Quaderni della dorsale”

Nell’ultimo numero de I Quaderni della dorsale è presente una ricerca particolareggiata sull’antica chiesa di San Venerio costruita sulla dorsale Preafita.

Secondo quanto riportato da Alloro la chiesa aveva affreschi duecenteschi. Alcune ipotesi sostengono che che sia stata costruita ancora prima della Pieve di Santa Maria Assunta a Montorio.  A metà del 1500 la chiesa risulta da poco restaurata dagli abitanti del luogo e vi è istituita la Confraternita di San Venerio che ogni prima domenica del mese fa celebrare la S. Messa.  Verso la metà del Settecento inizia la lenta e inesorabile decadenza di San Venerio. Con la dominazione austriaca l’edificio è assegnato in proprietà al Comune di Montorio che ritenendolo inutile ipotizza di alienarlo o di utilizzarlo per progetti discutibili: costruirvi accanto il cimitero di Montorio. Immaginate quali difficoltà per i montoriesi avere un cimitero così lontano?

Intanto la dorsale, a partire dal 1859 viene militarizzata dagli austriaci e la chiesa lentamente dimenticata.

Per maggiori approfondimenti sull’articolo e sulla chiesa ricordiamo dove trovare I quaderni della dorsale:

– Cartoleria “Lo Scrittoio” – Montorio Piazza Buccari

– Cartoleria tabaccheria via Olivè – Montorio

– Fondo Prognoi – Montorio via Ponte Verde

– Tabaccheria Grezzana via Roma

– Imanetti pane pizzeria edicola Poiano via Poiano

Oppure prendere contatti con Associazione montorioveronese.it (montorioveronese@gmail.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.