Comune Verona, “mobilità sostenibile”: domenica 16 riparte la campagna di sensibilizzazione


Riparte la campagna di sensibilizzazione del Comune verso la mobilità sostenibile con un calendario davvero ricco di proposte per incentivare i veronesi a lasciare a casa l’auto. Concorso a premi, visite gratuite nei musei, tante novità anche per i più piccoli e bus gratuiti tutto il giorno. Domenica 16 gennaio si svolge la seconda delle sette domeniche ecologiche in programma fino al 3 aprile, le altre domeniche in calendario sono il 30 gennaio, il 20 febbraio, il 13 e il 20 marzo e il 3 aprile.


        
Mobilità. Confermata anzitutto la gratuità del trasporto pubblico locale su tutto il territorio comunale, per tutta la giornata, infatti, tutti i mezzi pubblici saranno pagati dal Comune, un modo per incentivare i veronesi a cambiare le proprie abitudini sperimentando modalità differenti di spostamento. A disposizione anche la flotta di bici e nuove bici elettriche del servizio di bikesharing comunale con agevolazioni giornaliere e non solo. Nella giornata di domenica si potrà l’abbonamento giornaliero sarà gratuito, mentre sarà scontata del 30 per cento la sottoscrizione dell’abbonamento annuale.
 
Novità. Concorso a premi attraverso l’App ‘Muoversi’, rivolto a tutti i cittadini che si spostano a piedi, in bici, con il monopattino o con l’autobus. La misurazione dei km percorsi in modalità sostenibile viene conteggiata a partire dall’attivazione dell’App, ad ogni spostamento equivale un tot di punti che raddoppia se effettuati durante la domenica ecologica. I vincitori riceveranno due biglietti per accedere gratuitamente ad uno dei musei civici: Museo di Storia Naturale, Museo degli Affreschi, Teatro Romano, Museo Maffeiano, Galleria d’Arte Moderna. Modalità di partecipazione e regolamento sul sito del Comune.
 
Novità anche per i più piccoli, che potranno entrare gratuitamente al Children’s Museum. L’iniziativa, che sarà riproposta anche nelle successive giornate ecologiche, è rivolta a chi deciderà di raggiungere il Museo in via Santa Teresa lasciando la macchina al parcheggio Verona Fiera, utilizzando la sharing mobility, i mezzi pubblici gratuiti o a piedi.
 
Le altre iniziative. Oltre alla completa gratuità dei mezzi pubblici su tutto il territorio comunale, vengono riproposti  momenti di informazione e formazione su diversi temi legati all’ambiente. Riconfermata la raccolta volontaria dei rifiuti in vari punti della città con l’Associazione Cittadinanza Attiva Verona, per quanto riguarda la terraferma. L’appuntamento è alle 10 al santuario in piazza XXV Aprile per poi raggiungere il Parco delle Mure dove si svolgerà la mattinata di pulizia ambientale. Analoga iniziativa si ripeterà nelle acque del fiume Adige sui gommoni messi a disposizione dal Canoa Club Verona, che aderisce alle domeniche ecologiche con il progetto ‘Fiumeggiando’, ovvero  accogliendo sui propri mezzi i cittadini che si offrono di ripulire il fiume dai rifiuti. Il ritrovo è per le ore 10 al Centro Bottagisio al Chievo.
Sul fronte culturale, i Musei Civici propongono un viaggio nei palazzi storici di Verona diventati musei cittadini e tre visite guidate gratuite al Museo di Storia Naturale pagando il biglietto di ingesso. Info sulle pagine dedicate.
 
 In parallelo, prosegue la campagna informativa dell’assessorato all’Ambiente per sensibilizzare i cittadini su come ridurre la produzione di inquinanti atmosferici attraverso i comportamenti quotidiani: modificando le proprie modalità di spostamento, migliorando ed efficientando il riscaldamento degli edifici e, più in generale, riducendo il consumo di risorse all’interno della propria abitazione. Tali materiali sono a disposizione sia attraverso il sito web del Comune che in molte delle sedi comunali frequentate dai cittadini.
 
Il calendario. L’istituzione delle domeniche ecologiche è una delle misure straordinarie chieste dalla Regione Veneto per la riduzione dell’inquinamento da polveri sottili, come indicato nell’Accordo di Bacino Padano. Il calendario e le modalità sono state concordate in sede di Tavolo Tecnico Zonale (Tlz), riunito in provincia,  con le date fissate in modo coordinato tra Verona e i Comuni limitrofi. Le domeniche ecologiche saranno, oltre lo scorso 14 novembre, il 16 e il 30 gennaio, il 20 febbraio,  il 13 e il 20 marzo e il 3 aprile. 
  
Il secondo appuntamento di sensibilizzazione ambientale è stato presentato ieri (11 gennaio) dagli assessori all’Ambiente Ilaria Segala e alla Viabilità e Traffico Luca Zanotto. Presente Daniela Cavallo per il Canoa Club Verona.
 
“L’iniziativa voluta dalla Regione Veneto si arricchisce di tante novità e proposte per incentivare i veronesi a vivere il territorio lasciando a casa l’auto – ha detto l’assessore Segala -. Parte infatti il concorso a premi attraverso l’App Muoversi, già utilizzata negli ultimi due anni e conosciuta da molti cittadini e anche tra i giovani. Per chi si sposta in modalità sostenibile ci sono in palio i biglietti per entrare gratuitamente nei nostri musei, anche in quelli privati, con una proposta molto bella per i più piccoli e le loro famiglie. Proseguono poi le tante iniziative legate più specificatamente alla cura dell’ambiente, con la raccolta dei rifiuti nel Parco delle Mura e lungo gli argini del fiume con i gommoni del Canoa Club”.
 
“Anche per la seconda domenica ecologica come per quelle a venire, i cittadini potranno spostarsi gratuitamente sui mezzi pubblici durante tutta la giornata – ha aggiunto Zanotto -. Disponibile anche la flotta di bici del servizio di bike sharing comunale, con agevolazioni sia per quelle tradizionali che quelle elettriche, con nuove postazioni in tutti i quartieri. Un’occasione per scoprire un modo alternativo e soprattutto sostenibile di spostarsi da un punto all’altro della città”. 
 
 
Alberto Speciale
 
(Fonte notizia Ufficio stampa Comune di Verona)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.