MONTORIO – UNIONE LA ROCCA 2-2 – Eccellenza – Coppa Italia


Il commento della partita

CHI DI RIGORE FERISCE DI CALCIO DI RIGORE PERISCE
MONTORIO – UNIONE LA ROCCA 2-2
È un boccone amaro quello da digerire per i ragazzi di mister Cherobin. Una gara un po’ sfortunata condotta senza troppi fronzoli ma con energico rigore, soprattutto nei primi 45’, dove i biancoverdi passano per due volte al vantaggio. Prima con Zocca il quale, sommerso dai compagni, festeggia con la rete il suo compleanno. Poi con Fiumicetti, autore di un gran gol in pronta risposta al rigore trasformato da Marchesini.
In apertura di ripresa un altro penalty viene assegnato all’Unione La Rocca che, complice lo svantaggio, arriva con maggior decisione in zona offensiva. Per la seconda volta la sfera si insacca dagli undici metri e questa volta suona come una mazzata sui padroni di casa. Il Montorio fatica a ritrovare “ritmo” in attacco ma con attenta solidità vanifica i tentativi ospiti. Un buon punto, tutto sommato, contro una delle squadre che, nella griglia di partenza dell’ormai prossimo Campionato, viene data tra le favorite. Fra sette giorni sarà ancora Unione La Rocca-Montorio, in palio i primi tre punti della stagione con i tifosi pronti a sostenere i propri colori.
 
Montorio: Hrabar, Campobello, Zocca, Nizzetto (27′ st Dal Sasso), Brighente, Ligios (9′ st Meneghelli), Ambrosi (10′ st Lavagnoli), Antolini (30′ st Zanetti), Vesentini (40′ st Moretti), Cailotto, Fiumicetti.
All. Cherobin
Unione la Rocca Altavilla: Berto, Garbin (6′ st Cocco), Pregnolato (6′ st Vanzo), Turea (25′ st Mattiolo), Bianco (10′ st Romio), Andriani, Zanini, Viviani, Spiller (14′ st Tonani), Marchesini, Gianesini. All. Beggio.
Arbitro: Sartore di Padova
Reti: 5′ pt Zocca, 35′ pt Marchesini (rig.), 37′ pt Fiumicetti, 15′ st Marchesini (rig.).
 
 

Fonte informazioni: www.facebook.com/MontorioCalcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.